Startup & Entrepreneurship

Due startup realizzano una piattaforma digitale basata sulla Blockchain per ridurre l’uso della plastica

Blockchain plastica

Due startup hanno realizzato una nuova piattaforma digitale basata sulla Blockchain per ridurre l'uso della plastica

Si parla sempre di più della tecnologia Blockchain, che si può tradurre più o meno come “catena di blocchi”; oggi, viene adoperata in molti settori, come le Piattaforme Blockchain, i Bitcoin e le altre monete digitali, Smart Contract ed altro.

Questa tecnologia adopera le connessioni di una rete informatica di nodi, e consente di controllare in sicurezza un registro di dati e informazioni in maniera aperta; si può quindi, per esempio, fare delle transazioni senza dover sottostare a nessun obbligo di verifica da parte di un’unità centrale.

Permette, quindi, potenzialmente, agli utenti di non dover ricorrere a notai, banche ed altri organismi di intermediazione finanziaria.

Come funziona la tecnologia Blockchain per ridurre l’uso di plastica?

Le tecnologie su cui si basa la Blockchain rientrano nella famiglia delle tecnologie di Distributed Ledger. Due startup innovative, come Plastic Free Certification e B2Lab, hanno ora annunciato di aver realizzato una piattaforma digitale basata sulla Blockchain per gestire i processi di riduzione ed eliminazione della plastica.

Ridurre l’utilizzo di tale materiale, del resto, è sempre più auspicabile per rispettare maggiormente l’ambiente; per questo le due startup sottolineano come le varie organizzazioni possano fare ciò tramite la loro piattaforma Blockchain, in modo da coinvolgere, un po’ alla volta, l’intera filiera produttiva.

Occorre, però, prima una verifica di conformità al Plastic Free Standard, che può essere effettuata tramite la Certificazione Plastic Free. Molte delle potenzialità della Blockchain, nata per regolamentare la diffusione delle criptovalute, sono, insomma, ancora da esplorare, e non solamente in campo finanziario.

Con quest’ultima innovazione, intanto, sarà possibile certificare le modalità per ridurre l’uso di plastica e anche il Certificato Plastic Free ricevuto dalle organizzazioni, così da conciliare la sostenibilità energetica con la velocità d’uso.

Due startup realizzano una piattaforma digitale basata sulla Blockchain per ridurre l’uso della plastica

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: