Startup & Entrepreneurship

AWorld, le piccole azioni che possono salvare il nostro pianeta

AWorld

AWorld, le piccole azioni che possono salvare il nostro pianeta. L'applicazione pensata per educare le persone alla sostenibilità

Può un’applicazione guidarci verso comportamenti più sostenibili? Questo è quello che si chiede AWorld, dell’omonima startup italiana che l’Onu ha selezionato come applicazione ufficiale a supporto della campagna ActNow contro l’emergenza climatica.

Ogni persona può fare la differenza; basta un po’ di impegno e la promozione di quelle piccole azioni quotidiane che possiamo (e dobbiamo) mettere in pratica per una vita più sostenibile. 

Tutti dobbiamo prenderci cura del pianeta e tramite AWorld saremo guidati verso piccole-grandi scelte che possono realmente fare la differenza.

Quello della startup italiana è stato un percorso non semplice che, gradualmente, ha portato il team direttamente al Palazzo di Vetro. Alla base di tutto la responsabilità e la voglia di fare la propria parte per salvare il pianeta che hanno trovato terreno fertile, ovviamente, nella mente delle Nazioni Unite che proprio in quel momento cercavano uno strumento per aiutare le persone nelle piccole azioni di sostenibilità ambientale.

Come funziona AWorld?

Lo scopo di questa applicazione è quello di indirizzare le persone verso abitudini e percorsi di vita sempre più sostenibili. Non occorre (solo) scendere in piazza ed essere attivisti, ma anche tramite i piccoli gesti quotidiani si può fare la differenza per salvare il pianeta.

Sappiamo bene che non esiste un pianeta B. Sappiamo che, soprattutto adesso, c’è un gran bisogno di alternative sostenibili per dare una mano al nostro pianeta e renderlo un posto più vivibile per noi e per le generazioni future.

Per questo AWorld punta sull’impatto ambientale, sul risparmio energetico, la produzione di CO2 e quant’altro per aiutare le persone e coinvolgerle a seguire modelli educativi per incentivare comportamenti responsabili.

Oltretutto l’applicazione utilizza anche molte tecniche di gamification per coinvolgere ancora di più gli utenti e spingerli a “vivere la sostenibilità ambientale” come se fosse un gioco.

Dopo appena un anno dal lancio ufficiale AWorld ha raggiunto un buon numero di download coinvolgendo persone da ogni parte del mondo alla sostenibilità ambientale.

Oltretutto in occasione della Cop26 di Glasgow l’applicazione ha lanciato la sfida di raggiungere un milione di azioni individuali per salvare il pianeta  con la One Million Actions Challenge. 

Con la “partnership” con le Nazioni Unite, AWorld vuole sensibilizzare le persone e le organizzazioni alle tematiche ambientali; nella speranza che tutti affrontino in prima linea i problemi legati al cambiamento climatico. Certo, parliamo di un piccolo passo che, partendo dalle piccole accortezze quotidiane può fare la differenza; questo a patto che si coinvolgano più persone possibile e che, soprattutto, queste vogliano cambiare realmente le cose.

AWorld, le piccole azioni che possono salvare il nostro pianeta

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: