Startup & Entrepreneurship

Flawless, l’intelligenza artificiale al servizio del cinema

Flawless intelligenza artificiale

Flawless, la startup che con l'intelligenza artificiale punta a ridoppiare i film per eliminare i movimenti discordanti tra labbra e voce

Flawless è una startup che sta usando l’intelligenza artificiale per ridoppiare alcuni dei film più celebri. In particolare, l’obiettivo è quello di eliminare i movimenti discordanti tra le labbra e la parole doppiate in un’altra lingua.

Da quello che dicono i due fondatori, ci sono già molte prospettive per il futuro; al punto che sembra sia stato già firmato un contratto con un grosso cliente.

Al momento comunque i primi tentativi di ridoppiare i film sono tutt’altro che perfetti e molto spesso lasciano la sensazione di trovarsi di fronte a qualcosa di artificiale e non umano. Ovviamente stiamo parlando di un work in progress e magari tra qualche tempo si potranno avere risultati più soddisfacenti.

Flawless, recitazione e intelligenza artificiale possono coesistere?

Il lavoro di Flawless si concentra sulle labbra degli attori e sul loro movimento. Si parte dall’interpretazione in lingua originale e dopodiché si provvede a rifare la stessa scena in un’altra lingua. Poi grazie al potente programma sviluppato dalla startup si fondono insieme le due registrazioni e in automatico vengono sovrapposte le labbra del doppiatore a quelle della pellicola originale.

L’idea del progetto è venuta a Scott Mann nel 2015, dopo aver visto “Bus 657”. Il brutto doppiaggio secondo Mann aveva rovinato il film e per questo si è messo a lavoro su questa idea.

Se il progetto dovesse andare in porto e migliorare ulteriormente, potrebbero davvero esserci prospettive interessanti per Flawless e per il suo lavoro di doppiaggio; soprattutto per via della continua internazionalizzazione del cinema e delle serie grazie a piattaforme come Netflix, Amazon Prime Video, Disney+ e via dicendo.

Gli unici dubbi al momento, oltre quelli pratici, riguardano gli attori che potrebbero non gradire che la loro recitazione venga modificata dall’intelligenza artificiale di Flawless.

L’idea sembra più che buona, bisognerà solo cercare di svilupparla e anche cercare di allontanarsi dalle accuse di Deep Fake.

Infatti secondo molti il lavoro dell’intelligenza artificiale di Flawless è troppo vicino ai video che sostituiscono la faccia delle persone per rubare loro l’identità e lanciare video fake nel web. La startup, invece, esegue un lavoro più mirato perché ha un obiettivo più alto del semplice video falso e del furto d’identità. 

Comunque rassicurano i fondatori del progetto che in futuro le differenze diventeranno invisibili e nessuno si accorgerà del fatto che il video è stato doppiato da labbra esterne.

Flawless, l’intelligenza artificiale al servizio del cinema

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: