Corporate Innovation

Facebook, Horizon Workrooms, il futuro della riunioni

Horizon Workrooms

Facebook, Horizon Workrooms, il futuro della riunioni. Cos'è e come funziona il nuovo aggiornamento del celebre social network

Horizon Workrooms è il primo servizio di Facebook creato da zero per il tracciamento delle mani senza controller; è anche il primo rilasciato ai proprietari di cuffie per utilizzare l’ambiente circostante per funzionalità aggiuntive. Tra le potenzialità i creatori includono una funzione di scrittura su lavagna che ruota intorno a un controller Oculus Touch; quindi tenere la base come una penna lo trasforma in uno strumento di scrittura quando viene premuto contro una scrivania fisica. Facebook chiama questa “realtà mista”; con la superficie fisica e la tastiera della scrivania visibili in una vista passthrough dalle fotocamere del visore o rimodellate con contenuti virtuali.

Al momento del lancio, alcune tastiere Mac e la tastiera Bluetooth Logitech K830 possono essere tracciate e il loro posizionamento mostrato in VR. La nuova applicazione Oculus Remote Desktop di Facebook viene eseguita su PC o Mac per mostrare all’utente un monitor alla volta. 

Workrooms spinge anche Quest 2 ai suoi limiti computazionali con un nuovo audio iper realistico e l’individuazione precisa delle persone nello spazio digitale.

Horizon Workrooms, cosa aspettarci dal nuovo progetto di Facebook?

L’idea alla base del progetto è quella di dare vita a un qualcosa che vada oltre le “semplici” riunioni digitali e cercare di arrivare a un meeting che sia il più reale possibile.

Le persone che utilizzano Workrooms sono tenute ad aderire alla “Politica di condotta nella realtà virtuale” di Facebook che vieta il “bullismo” e altri comportamenti. I rappresentanti dell’azienda hanno preparato un documento spiegando che il nuovo servizio non utilizzerà le conversazioni, le immagini e i materiali di lavoro per perfezionare gli annunci su Facebook.

Infine, altre persone non sono in grado di vedere lo schermo del computer degli altri in Workrooms a meno che non si scelga di condividerlo.

Le stanze possono essere impostate in diverse disposizioni dei posti per concentrarsi sulla collaborazione, la conversazione o la presentazione; l’app Web di Workrooms offre un luogo per catturare note ed elementi durante una riunione, condividere collegamenti e file e chattare con il tuo squadra. Si potrà anche sincronizzare Outlook o Google Calendar per semplificare la pianificazione delle riunioni e l’invio di inviti.

Facebook, come promesso da tempo, sta sfruttando al massimo le sue potenzialità, arrivando a ridefinire il concetto di riunione e di collaborazione. Sicuramente un sistema che può semplificare molto la vita delle persone, resta da capire solo se la sicurezza delle conversazioni sia realmente al sicuro o meno.

Facebook, Horizon Workrooms, il futuro della riunioni

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: