Future Trends & Tech

SpaceX e la pubblicità spaziale, la nuova brillante idea di Elon Musk

Spacex pubblicità spaziale

SpaceX e la pubblicità spaziale, la nuova brillante idea di Elon Musk. In cosa consiste il nuovo progetto dell'eccentrico miliardario?

A maggio, Elon Musk ha annunciato che SpaceX lancerà DOGE-1, la prima missione interamente pagata con la criptovaluta Dogecoin. Sembra che la missione avrà lo scopo di lanciare un piccolo satellite (CubeSat) in un viaggio verso la luna entro il prossimo anno. Il satellite appartiene alla Geometric Energy Corporation, una società di ricerca e sviluppo canadese. 

Secondo l’eccentrico miliardario questa missione dimostrerà l’applicazione della criptovaluta oltre l’orbita terrestre e getterà le basi per il commercio interplanetario.

Pochi giorni fa sono emersi nuovi dettagli sulla missione DOGE-1; sembra che il CubeSat presenterà uno schermo per riprodurre annunci pubblicitari nello spazio. I clienti potranno acquistare tempo sul piccolo schermo per trasmettere i loro loghi, annunci aziendali e gli artisti potrebbero “affittare lo spazio” come si fa con un “cartellone” per promuovere la loro arte digitale. 

Questa pubblicità satellitare, però, non sarà visibile nel cielo dalla Terra. Inoltre il team di SpaceX ha assicurato che lo schermo del CubeSat non interferirà con il cielo notturno.

SpaceX, comincia l’era della pubblicità spaziale

Per l’azienda l’invisibilità di tutto ciò che Geometric fa nello spazio è una priorità al 100% e non c’è la minima volontà di “compromettere” l’astronomia terrestre o la libertà dei cittadini pubblici globali per un cielo notturno privo di inquinamento luminoso. Insomma, sarà una pubblicità, ma di quelle non invadenti o fastidiose.

Il CubeSat che orbiterà nello spazio sarà dotato di una telecamera che registrerà il video dello schermo pixel display che riprodurrà gli annunci pubblicitari del cliente. Il video sarà trasmesso in streaming su piattaforme di social media come Twitch e YouTube. Il nuovo satellita sarà lanciato in cima al razzo Falcon 9 di SpaceX durante una missione prevista per il 2022.

Da quello che dice l’azienda sembra che i clienti saranno in grado di acquistare tempo sullo schermo della pubblicità spaziale pagando con la criptovaluta. La piattaforma avrà i suoi token unici da acquistare: Beta, Rho, Gamma, Kappa, XI. Ognuno di questi rappresenta un aspetto unico per progettare l’esperienza pubblicitaria sullo schermo. Beta rappresenta la coordinata X, Rho controlla la coordinata Y, Gamma determina il livello di luminosità, Kappa seleziona la combinazione di colori e XI determinerà la quantità di tempo che riproduce sullo schermo pixel. L’azienda ha inoltre affermato che oltre a DOGE-1, c’è anche un’altra missione per la “pubblicità spaziale” pianificata per il prossimo anno chiamata Geometric-1.

SpaceX e la pubblicità spaziale, la nuova brillante idea di Elon Musk

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: