Future Trends & Tech

Elicotteri a guida autonoma, il progetto di Skyryse

skyryse

Elicotteri a guida autonoma, il progetto di Skyryse. Il futuro dell'aereonautica riparte da 2 iPad e da un joystick

È possibile guidare un elicottero (senza schiantarsi) dopo aver fatto pochi minuti di teoria? Per Skyryse la risposta è “sì” e questo grazie alla sua tecnologia innovativa FlightOS. Per rendere possibile questo “miracolo” sono sufficienti due iPad e un joystick con i quali controllare il proprio elicottero, avendo sempre al proprio fianco un pilota esperto e pronto a intervenire.

Questa incredibile tecnologia ha lo scopo di consentire a tutti di poter volare senza il bisogno di una licenza; certo, parliamo ancora di un qualcosa in fase sperimentale, soprattutto perché la guida autonoma ha ancora parecchi interrogativi da risolvere. 

Il discorso della guida autonoma è importante. FlightOs, infatti, non vi permetterà di guidare un veicolo al 100%; saranno, ovviamente, i vari sensori e il software di volo a fare il grosso del lavoro. Insomma gli utenti potranno pilotare un elicottero, è vero, ma sarà il sofisticato programma a impedire che si schiantino rovinosamente al suolo.

Comunque parliamo di una tecnologia rivoluzionaria che potrebbe addirittura arrivare prima della guida automatica per le auto; ovviamente in cielo il traffico è molto meno intenso rispetto alle strade, per questo il lavoro di FlightOS sarebbe molto più “semplice”.

Skyryse, come procedono i lavori?

Skyryse ha raccolto fino a questo punto oltre 250 milioni di dollari per  questo progetto. L’idea di “automatizzare” il volo, rendendo più semplice l’apprendimento degli aspiranti piloti potrebbe essere una svolta. Certo magari alla fine verrà utilizzato solo per l’intrattenimento o come aiuto dai piloti esperti, ma è comunque una grande idea.

Oltretutto FlightOS si può adattare a qualsiasi mezzo aereo e, quindi, consentirebbe teoricamente di guidare qualsiasi cosa.

L’obiettivo di Skyryse è quello di rendere il cielo fruibile a tutti, un po’ come hanno fatto SpaceX, Virgin Galactic e Blue Origin per lo spazio.

Come già detto non è che alla fine tutti diventeranno piloti di aerei o di elicotteri; ma indubbiamente FlightOs può essere di grande aiuto per i piloti che avranno a disposizione un co-pilota hi-tech sempre allerta.

Al momento il progetto è ancora in fase di sviluppo, ma i ricercatori sono ottimisti e credono di poter sviluppare un sistema da mettere sul mercato quanto prima.

Elicotteri a guida autonoma, il progetto di Skyryse

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: