Future Trends & Tech

Woven City, Toyota ha immaginato la città del futuro

Woven City

Woven City, Toyota ha immaginato la città del futuro tra veicoli a guida automatica, intelligenza artificiale, sensori e telecamere

Toyota, una delle più grandi case automobilistiche del mondo, sta costruendo la prima “città intelligente” della storia.

Woven City, situata alla base del Monte. Fuji, sarà una comunità completamente autonoma progettata per testare nuove tecnologie come la guida automatizzata, la robotica e l’intelligenza artificiale in un ambiente reale.

Il prototipo “città del futuro” sarà costruito da zero sul sito dell’ex impianto Higashi-Fuji, che ha concluso la sua storia decennale nella produzione di automobili nel dicembre 2020.

L’idea di Woven City è che tutte le persone, gli edifici e i veicoli possano comunicare tra loro in tempo reale grazie ai sensori incorporati. Questa connettività consentirà a Toyota di testare come funzionano queste tecnologie avanzate nel mondo reale, riducendo il rischio al minimo.

Woven City, la città del futuro a misura di intelligenza artificiale

L’intera città è alimentata da fonti di energia pulita come l’energia solare, le celle a combustibile a idrogeno e l’energia geotermica.

Woven City avrà tre tipi di strade intrecciate tra loro al piano terra: una dedicata ai pedoni; una per le persone con veicoli per la mobilità personale; una per la guida automatizzata.

I residenti di questa città del futuro saranno trasportati da auto a zero emissioni e autonome; Toyota probabilmente utilizzerà i veicoli di consegna senza conducente per trasportare merci in tutta la città, in maniera veloce, sicura e pulita.

Gli esperti prevedono che oltre 33 milioni di veicoli autonomi saranno venduti a livello globale entro il 2040; tuttavia oggi anche le auto a guida autonoma più avanzate richiedono ancora un certo grado di supervisione umana.

Per la piena adozione di veicoli senza conducente, le città devono essere completamente cablate per incanalare enormi quantità di dati. Sensori e telecamere disseminati su strade; stazioni metereologiche e quant’altro saranno in grado di fornire ai veicoli tutto ciò di cui hanno bisogno per muoversi in sicurezza in città.

In questo momento, le città non sono configurate in questo modo; ed è per questo che Toyota sta costruendo da zero la sua Woven City. La nuova comunità consentirà all’azienda automobilistica di provare un’infrastruttura cittadina completamente nuova in modo da poter creare sistemi più sicuri.

L’inaugurazione di Woven City dovrebbe avvenire in tempi ragionevolmente brevi, anche se sono già in corso decine di test per testare tutte le infinite potenzialità del progetto.

Woven City, Toyota ha immaginato la città del futuro

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: