Future Trends & Tech

Tesla, un’offerta di lavoro per testare i nuovi aggiornamenti del pacchetto Autopilot

Tesla offerta di lavoro

Tesla, la società ha caricato online un’offerta di lavoro per testare i nuovi aggiornamenti del pacchetto Autopilot

Dalle ultime notizie sembra che Tesla stia cercando di assumere conducenti da remoto per testare le auto a guida autonoma in tutto il mondo. La cosa bella è che non è richiesta nessun tipo di istruzione specifica o formazione.

Quando si parla delle funzionalità del pacchetto Autopilot e Full Self-Driving, le persone spesso affermano che i clienti paganti di Tesla sono i tester e questo è per lo più vero; in pochi sanno, però, che la casa automobilistica esegue anche molti test interni.

Infatti la maggior parte delle persone nel programma di accesso anticipato di Tesla che ricevono per primi i nuovi aggiornamenti sono gli stessi dipendenti; senza tenere poi conto degli altri test di ingegneria effettuati da una flotta di tester interna.

Sembra che da qualche tempo Tesla sia alla ricerca di operatori internazionali per testare i nuovi aggiornamenti FSD e che le assunzioni dovrebbero partire molto a breve.

Tesla, l’offerta di lavoro arriva anche per l’Italia

Nella descrizione del lavoro si può leggere: “Stiamo cercando una persona altamente motivata per accelerare i nostri test a livello di veicolo per tutte le funzionalità del pilota automatico attuali e future sul percorso verso la guida autonoma completa”.

Al momento le posizione aperte riguardano principalmente gli Stati Uniti con nuovi posti a New York, Chicago, Washington DC, Filadelfia e Miami. Ma sembra che la casa automobilistica stia aprendo posizioni anche a Toronto, Parigi, Milano e Barcellona.

Le nuove assunzioni su più mercati internazionali arrivano proprio ora che Tesla sta rilasciando il suo nuovo pilota automatico e la v9 del suo software beta Full Self-Driving.

I test avranno il compito di provare le nuove funzionalità in scenari e ambienti diversi; dove ci siano elementi in modo da poter provare la reattività del programma in presenza di segnaletica orizzontale e via dicendo.

Elon Musk ha testato la versione più avanzata del pacchetto Full Self-Driving di Tesla nella sua auto personale e afferma che le prestazioni sono “sbalorditive”. Ottimisticamente si pensa che Tesla possa fornire un livello 5 completamente sistema di guida autonoma entro fine anno. Tuttavia, affinché si possa rilasciare un tale sistema ai consumatori, bisognerà dimostrare l’efficienza e la sicurezza della guida automatica su ogni tipo di strada e terreno.

Tesla, un’offerta di lavoro per testare i nuovi aggiornamenti del pacchetto Autopilot

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: