Personal Empowerment

Post Stress e Mindfulness in Azienda: gli effetti

mindfulness e azienda

Quando i livelli di stress sono alti, inevitabilmente aumentano costi e problematiche nei team. Qual è il ruolo della Mindfulness in azienda in questi casi?

Prima di iniziare a leggere, chiudi gli occhi e fai un respiro!
Molti manager, imprenditori e professionisti, soprattutto in questi mesi, hanno visto crescere il livello di stress personale e dei propri collaboratori.
Ma che cos’è lo stress? Quali sono i costi dello stress per le aziende? Come possiamo gestirlo? E qual è il ruolo della Mindfulness in azienda?

Che cos’è lo stress?

Lo stress è sopravvivenza!
Siamo abituati a pensare allo stress in termini negativi, in realtà si tratta di una risposta di adattamento ad uno stimolo che viene dall’ambiente (stressor) e che ci spinge ad attivarci; in altre parole senza di esso non saremo in grado di rispondere in maniera efficace a quello che ci accade.
Il problema, all’interno delle aziende, non è lo stress in quanto tale, ma la costante esposizione alla pressione delle urgenze, dell’incertezza, delle richieste provenienti dall’ambiente di lavoro e dalla percezione che le persone hanno della loro capacità di riuscire a rispondere in maniera efficace a tali richieste (stress lavoro-correlato)
Oggi, tutto è diventato più veloce e incerto, l’Home Working, il distanziamento sociale e la paura per la salute e per le condizioni economiche, stanno facendo aumentare il distress (lo stress negativo) con ricadute in termini di stanchezza e lo svilupparsi di alcune patologie.
Quando rimaniamo per lungo tempo esposti agli effetti del distress, questo tende a sottrarci energie rendendoci più stanchi, svogliati, ansiosi e demotivati, con il rischio di diventare cronico.
In sostanza lo stress è legato ad uno stimolo esterno, lo stressor e alla capacità della persona di gestirlo.

Quali sono i costi dello stress in azienda?

Il distress non solo è dannoso per le persone, ma anche per le aziende; infatti, i costi legati allo stress, benché non sempre così evidenti, si traducono in termini di:

  • maggiore assenteismo per malattie;
  • aumento degli infortuni dovuti a stanchezza e distrazioni;
  • aumento del turnover;
  • molti più errori dovuti all’automatismo e alla distrazione;
  • peggioramento del clima organizzativo;
  • peggioramento delle relazioni interne;
  • aumento del rischio di burnout;
  • maggiore resistenza al cambiamento e all’innovazione;
  • minore attaccamento all’azienda;
  • minore produttività;
  • ricadute in termini sociali.

Oltre all’impatto che lo stress ha sull’efficienza e sull’efficacia aziendale, dobbiamo ricordare che la valutazione dello stress lavoro-correlato è prevista dalla normativa in materia di salute e sicurezza sul lavoro. I datori di lavoro devono misurare lo stress dei propri dipendenti e adottare misure idonee ad eliminarlo o a ridurlo; in caso contrario, sono previste sanzioni civili e penali.
In sintesi lo stress può:

  • compromettere il benessere delle persone;
  • influire negativamente sull’efficenza e sull’efficacia dell’organizzazione;
  • portare a sanzioni civili e penali.

Lo stress incide anche su manager, imprenditori e professionisti, impattando sulla vita professionale e privata.

Come possiamo gestire lo stress?

Lo stress in azienda può essere gestito attraverso:

  • l’implementazione di misure idonee a valutare, rimuovere o ridurre le condizioni di stress;
  • la formazione dei collaboratori volta a fornire metodi e pratiche idonee a gestirlo.

Tra questi vi è sicuramente la Mindfulness e in particolare il Protocollo MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction) elaborato da Jon Kabat-Zinn.
Lo stesso Kabat-Zinn ha definito la Mindfulness come la capacità di:

…porre attenzione in un modo particolare: intenzionalmente, nel momento presente e in modo non giudicante.

Attraverso le pratiche di Mindfulness:

  • siamo più consapevoli dei nostri pensieri e delle sensazioni e delle emozioni che proviamo;
  • miglioriamo il nostro equilibrio interiore;
  • siamo meno reattivi e più propositivi;
  • disattiviamo intenzionalmente gli automatismi dei pensieri;
  • aumentiamo la nostra capacità di cogliere nuove opportunità;
  • migliora la nostra relazione con noi stessi e con gli alti;
  • iniziamo a sentirci più liberi.

Tante parole si possono utilizzare per descriverla, ma c’è solo un modo per comprendere affondo la Mindfulness in azienda e i suo benefici: praticarla!

Ti ricordi la mia Video Spremuta live a tema Mindfulness? Puoi rivederla qui:

Post Stress e Mindfulness in Azienda: gli effetti

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: