Future Trends & Tech

Artemis, la nuova missione della NASA per esplorare la Luna e costruire un avamposto permanente

Nasa Avamposto Luna

Artemis è la nuova missione della NASA per costruire un avamposto umano sulla Luna. Assieme agli astronauti dei rover hi-tech

Lockheed Martin e General Motors stanno lavorando insieme per sviluppare un rover di nuova generazione dedicato al programma Artemis della NASA. Il nuovo veicolo, chiamato Lunar Terrain Vehicle (LTV), non solo trasporterà gli astronauti, ma opererà anche in modo autonomo.

La missione “Apollo 17” del 1972 è stata solo l’ultima volta che gli astronauti hanno camminato sulla Luna. Tra le attrezzature imballate nel modulo lunare c’era un Lunar Roving Vehicle (LRV); un veicolo elettrico da 260 kg che ha permesso agli astronauti di esplorare una fetta della Luna. Da allora il “mercato delle auto lunari” non è che abbia avuto un grande successo; ma la NASA spera di farlo ripartire con il suo progetto Artemis che mira a riportare gli astronauti sulla Luna, ma anche lasciare sul satellite un avamposto umano permanente.

Per questo l’agenzia spaziale è in cerca di veicoli elettrici per esplorare la superficie lunare che per oltre il 95% non è mai stata visitata dall’uomo.

L’avamposto umano sulla Luna, i progetti della NASA

I nuovi rover non arriveranno sulla Luna assieme agli astronauti, ma saranno “depositati” prima sul satellite in modo da poter iniziare a svolgere i loro compiti in autonomia. Dopodiché incontreranno l’equipaggio umano che potrà guidarli oppure comandarli a distanza dalla futura base lunare, dalla terra o da qualsiasi altro posto. 

Così facendo i veicoli non solo esploreranno il pianeta in autonomia, ma svolgeranno anche i vari compiti per il trasporto del materiale.

Dai primi progetti sembra che i rover potranno operare su qualsiasi tipo di terreno e saranno in grado di  resistere alle temperature estreme della Luna. Ma non solo: grazie a delle innovative batterie saranno in grado di resistere anche alle notti lunari di ben 14 giorni.

Per quanto riguarda la cabina del guidatore, questa sarà pressurizzata e sarà in grado di  garantire anche lunghi viaggi in totale comodità.

Sembra tutto pronto per il prossimo viaggio dell’uomo sulla Luna e, date queste premesse, non vediamo l’ora di vedere questi rover all’opera.

Artemis, la nuova missione della NASA per esplorare la Luna e costruire un avamposto permanente

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: