Future Trends & Tech

Full Self-Driving Beta, quando arriva l’aggiornamento di Tesla?

Full Self-Driving Beta

Full Self-Driving Beta, quando arriva l’aggiornamento di Tesla? Elon Musk parla delle innovazioni sui suoi veicoli

Elon Musk ha detto che Tesla sta puntando al rilascio pubblico più ampio della sua beta completa a guida autonoma. I nuovi aggiornamenti dovrebbero arrivare entro le prossime quattro settimane.

Dopo quasi un anno di test sulla Full Self-Driving Beta, l’azienda sta per arrivare alla fine dei test, preparandosi a lanciare ufficialmente il software.

Come saprete, il programma consente ai veicoli Tesla di guidare virtualmente da soli sia sulle autostrade che sulle strade cittadine; tuttavia è ancora considerato un assistente alla guida di livello 2 poiché richiede la supervisione del conducente in ogni momento. Il conducente rimane responsabile del veicolo, deve tenere le mani sul volante ed essere pronto a prendere il controllo.

Elon Musk ha però promesso un rilascio più ampio del software Full Self-Driving Beta ai clienti che hanno acquistato il pacchetto completo, ma c’è stato qualche ritardo nelle consegne.

Di recente, il CEO ha parlato della versione più ampia a Tesla spingendo un nuovo aggiornamento FSD Beta versione 10, previsto nelle prossime settimane.

Full Self-Driving Beta, le dichiarazioni di Elon Musk

In un nuovo commento su Twitter oggi, Musk afferma che il piano è apparentemente cambiato e che Tesla ora mira a spingere FSD Beta v10 alla flotta di accesso anticipato la prossima settimana.

Dopo che il software sarà scaricato e installato si prevede una fase di test di circa 4 settimane prima della diffusione globale.

Per Musk, la nuova versione del software potrebbe essere già quella “definitiva”, con la correzione di tutti quei bug che hanno afflitto Tesla nel tempo.

Le ultime versioni del programma per la guida autonoma rilasciate non hanno soddisfatto pienamente il miliardario. Se poi aggiungiamo anche il frequente numero di incidenti in cui sono state coinvolte le sue Tesla, la situazione non è per niente tranquilla.

Inoltre, al momento, si parla solo del mercato USA, mentre il resto del mondo sarà ancora momentaneamente escluso dai nuovi software; per la diffusione globale, probabilmente, ci vorrà un po’ più di tempo.

Il problema adesso, oltre all’affidabilità del pilota automatico, è adattare il programma alle varie norme stradali in giro per il mondo. Più facile a dirsi che a farsi ma Musk è ottimista e conta di poter rilasciare globalmente l’aggiornamento già per la fine del 2021 o l’inizio del 2022.

Molte di queste previsioni, ovviamente, dipenderanno dai risultati delle prossime settimane, quindi, ancora è tutto da vedere.

Full Self-Driving Beta, quando arriva l’aggiornamento di Tesla?

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: