Startup & Entrepreneurship

Post in Translation – Come evitare che una stella nascente si spenga

evitare fallimento di progetto

Perché alcuni progetti si trasformano in fallimenti? Ad esempio i manager di grado più elevato rischiano di più di sperimentare un fallimento.

In tutti i settori, esiste un fenomeno sconcertante: una persona di talento che ha ottenuto uno o più grandi successi, ad un certo punto si arresta. La ricerca di alcuni autori, basata su un’analisi all’interno di progetti nell’industria dei videogiochi, ha scoperto le ragioni per cui ciò accade. Essi consigliano alle aziende alcuni passi da seguire per assicurarsi che le loro stelle non si spengano.

Un articolo di Balazs Szatmari, Dirk Deichmann, Jan van den Ende, Brayden G King

Originariamente apparso su hrb.org

Perché alcuni progetti si trasformano in fallimenti?

Se doveste citare le ragioni principali per cui alcuni progetti si trasformano in spettacolari fallimenti, probabilmente non mettereste in cima alla vostra lista “avere troppa fiducia in un leader con un buon curriculum“. Tuttavia, la nostra ricerca ha scoperto che i manager di grado più elevato all’interno di un’organizzazione hanno effettivamente il maggior rischio di sperimentare un fallimento.

Abbiamo identificato alcune ragioni, e alcune possibili misure, che possano ridurre le probabilità che ciò accada.

Hollywood conosce bene i rischi che si corrono quando ci si fida troppo di un talento sopravvalutato. Consideriamo, per esempio, Heaven’s Gate, un ambizioso western che era uno dei film più attesi del 1981. Questo perché il suo giovane regista era Michael Cimino, il regista di The Deer Hunter, che aveva vinto l’Oscar come miglior film, miglior regista e miglior attore non protagonista nel 1978.

La gente si aspettava grandi cose da questo nuovo autore emergente. Invece, Cimino ha creato un disastro. Il film di quasi quattro ore costò 44 milioni di dollari, ma ne incassò solo 3,5 al botteghino. Anche i critici lo hanno odiato, e persino ora, tre decenni dopo, lo considerano uno dei peggiori film mai realizzati. The Guardian l’ha definito un film di una tale bruttezza da “sfidare la fede”.

Di solito non funziona così. Spesso, le persone più possiedono, più non ne hanno abbastanza. Fin dal Vangelo di Matteo nel Nuovo Testamento, la gente ha spesso osservato che per “chiunque ha, a lui sarà dato, e avrà più abbondanza…“. Questo fenomeno è molto comune, anche in circostanze meno sacre, tanto che il sociologo Robert K. Merton lo ha soprannominato “effetto Matteo.

In una varietà di ambiti, dalle aule scolastiche al mercato azionario, l’”effetto Matteo” sembra essere la regola, l’eccezione al fallimento stile-Cimino. Nel cinema, nel design dei videogiochi e in altri lavori basati sulla realizzazione di progetti, i primi successi catturano l’attenzione delle persone, arrivano più richieste e si ottiene più credito per i risultati raggiunti, il che porta a sua volta ad un altro successo che genera ancora più accesso alle risorse e al talento, e alla fine, ancora un altro successo.

Tranne quando non è così – come Michael Cimino potrebbe raccontarvi.

Matteo contro Michael

Oltre alla fortuna, cosa impedisce a un Matteo di trasformarsi in un Michael?

Per scoprirlo, abbiamo condotto una Social Network Analysis – mappando i legami di chi lavora con chi, e su quale progetto – per i project leader che gestiscono progetti di sviluppo di prodotti innovativi nell’industria dei videogiochi. Abbiamo scelto questo metodo perché i network, come hanno confermato i nostri esperti del settore, segnalano talento e prestigio.

Le stelle sono individui ammirati con i quali gli altri vogliono lavorare e imparare grazie al loro successo iniziale. Per esempio, quando si entra in una sala conferenze e si vuole valutare rapidamente chi potrebbe essere la persona più importante, si potrebbe cercare la persona circondata dal gruppo più ampio di persone.

Quando la individuate, pensate intuitivamente: “Oh, quella persona deve sapere qualcosa“. Se molte persone vogliono chiedere consiglio a quella persona o lavorare con lei, questo è un segno di prestigio e competenza.

Per eseguire questa Social Network Analysis, abbiamo attinto da una lista dei più grandi creatori di giochi e abbiamo usato informazioni su 4.741 dei loro progetti. Abbiamo raccolto questi dati da Mobygames.com, un database dell’industria dei videogiochi un po’ come l’Internet Movie Database. Abbiamo usato il database per scoprire chi ha lavorato in una particolare organizzazione e con quali persone ha lavorato.

Questo ci ha permesso di identificare i Project Manager di un’organizzazione con network di vasta portata che, di conseguenza, potevano essere considerati come aventi uno status più elevato rispetto a quelli con network più piccoli.

Abbiamo costruito queste reti di affiliazione longitudinali separate per ciascuna delle 18 aziende del nostro set di dati. Per esaminare un campione finale di progetti, abbiamo riscontrato come, nel tempo, lo status di un Project Manager abbia influenzato la sua capacità di implementare un progetto che poi è stato accolto favorevolmente dalla critica e dai consumatori.

I risultati della nostra ricerca hanno mostrato che i benefici del prestigio posseduto seguono una U rovesciata. Fino a un certo punto, la popolarità migliora le probabilità di successo rendendo più facile scegliere i progetti, attrarre i talenti e raccogliere risorse – ma c’è anche prova di una maledizione del vincitore. Se sei troppo popolare, puoi scivolare nel territorio di Michael, il pendio in discesa, dove crescono le probabilità di un fallimento eclatante. Il successo è ancora possibile, ma verso la fine, le tue probabilità di fallimento sono più alte che all’inizio della tua carriera.

Una possibile ragione è che la proposta “della star” spesso non riceve la stessa valutazione delle proposte precedenti, rendendo più probabile che una cattiva idea venga scartata. Un’altra può essere che non c’è niente di particolare che non va, ma “il talento” è talmente richiesto che la persona è troppo tesa e non può concentrarsi su quel singolo progetto. Un esperto del settore, l’Amministratore Delegato di una società di sviluppo di videogiochi, ci ha detto che il suo status crescente gli ha reso difficile concentrarsi sul lavoro:

Posso certamente notare che quando il mio status cresce, la mia produttività scende … e la soglia della mia attenzione cambia. Ho notato che quando le persone non sono assolutamente chiare, comincio a perdere i segnali … fino a quando qualcuno dice qualcosa come, ‘Ho bisogno di aiuto!’. In passato, avevo più tempo per elaborare le informazioni, ma ora, se qualcuno non urla, allora non vedo il problema.

Come evitare il fallimento di un progetto

Sulla base delle nostre osservazioni ed esperienze e sulla base delle interviste con gli esperti del settore, raccomandiamo di impiegare le seguenti misure per evitare che “le stelle” raggiungano il fallimento

Utilizzare criteri formali per il processo di proposta e di budget

Spesso, ai migliori contatti viene dato il beneficio del dubbio, aumentando le probabilità di un errore. Aggiungere criteri più formali può aumentare l’obiettività del processo di selezione del progetto. La formalizzazione può essere ottenuta anche attraverso una maggiore documentazione e una maggiore enfasi sulle valutazioni esplicite e scritte. Inoltre, più grande e multidisciplinare è il comitato di revisione del progetto, più obiettivo dovrebbe diventare il processo di valutazione.

I team di revisione multidisciplinari sono anche utili, in parte, perché più i membri della revisione sono lontani l’uno dall’altro nella rete intra-organizzativa dell’azienda, meno è probabile che una persona sia ben collegata a tutti loro, il che potrebbe seriamente distorcere il processo di valutazione.

Considerare l’anonimato nelle proposte di progetto

Nel mondo accademico, il processo di peer review è stato usato per secoli con grande successo. Introdurre un tale sistema in azienda potrebbe mettere più enfasi sulla qualità delle proposte stesse e ridurre l’effetto, potenzialmente negativo, dell’influenza sociale sulle decisioni di selezione dei progetti.

Non celebrare troppo le tue “stelle”

I capi progetto beneficiano molto della fama e del riconoscimento che ottengono come conseguenza dei loro successi all’inizio della loro carriera, quando non avevano molto prestigio nell’azienda. Ma quando hanno troppo prestigio, la loro leziosità può avere effetti controproducenti, come ha dimostrato la nostra ricerca.

Un po’ di celebrazione non è mai un problema, a patto che le vostre star non prendano le luci della ribalta dalle loro controparti meno rinomate. Per esempio, quando una stella è associata a un grande risultato, potrebbe essere una buona idea enfatizzare il ruolo del team del progetto, piuttosto che un singolo individuo, nelle newsletter aziendali o agli eventi sociali aziendali.

Assicurati che le tue star non siano sovraccaricate di lavoro

Trova un modo per mantenere la loro attenzione concentrata su un progetto. Se il carico di lavoro non può essere sollevato dalle loro spalle, dai loro supporto, in modo che possano delegare più lavoro, per esempio, a “stelle nascoste” meno sovraccariche.

Istituisci dei controllori per limitare le loro distrazioni. Per esempio, assegnare una segretaria alle vostre “stelle” potrebbe essere un po’ all’antica, ma è una misura molto utile per ridurre il loro sovraccarico mentale.

Il sovraccarico delle star può anche essere ridotto rendendo la loro comunicazione in uscita più efficiente. Le stelle tendono ad essere contattate spesso per aiuto e consigli. Tuttavia, la loro esperienza è richiesta frequentemente per problemi e questioni ricorrenti. Le aziende potrebbero motivare gli impiegati di alto livello a codificare le loro conoscenze in modo che gli altri possano provare a trovare le loro risposte in un database di “domande frequenti” prima di prendere il loro tempo prezioso.

Creare un ambiente in cui le persone sono autorizzate, o addirittura costrette, a criticarsi a vicenda in modo costruttivo

Mentre le persone potrebbero avere paura di dare un feedback ai leader di alto livello, questi leader tendono a ricevere poche critiche anche a causa di qualcosa di più sottile: le persone tendono ad avere difficoltà a riconoscere i limiti dei contributi dei leader di alto livello. Creare un clima in cui la critica costruttiva non solo è tollerata, ma attesa, può spingere le persone a pensare in modo più critico al lavoro dei loro stimati colleghi.

E se sei tu la rock star in questione? Scegli i tuoi progetti con attenzione. Stai attento che tutti rispettino i tuoi desideri. E soprattutto, tieni nella tua squadra persone che non hanno paura di dirti la verità, compagni di squadra su cui puoi contare per dire: “Scusa, Elvis, ma quei pantaloni a campana con le paillettes non vanno bene“.

Post in Translation – Come evitare che una stella nascente si spenga

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: