Corporate Innovation

Il valore del creare un’academy interna all’azienda

academy interna

“Creare un’Academy è una grande occasione.
Si tratta di una dichiarazione che si fa ai dipendenti sull’investimento nei talenti da parte dell’azienda.
È una manifestazione degli ideali di un’impresa per l’eccellenza di leadership.” – Krishnamoorthy, HR di GE
Sentiamo sempre più spesso parlare di Brand Ambassador, ma cosa vuole realmente dire?
Tre le caratteristiche che lo contraddistinguono: la conoscenza del brand, del core business e la capacità di orientare le scelte. Gli Ambassador contribuiscono a creare l’immagine di un brand aperto e accessibile attraverso la spontanea testimonianza online della realtà aziendale.
Il punto di vista personale che viene condiviso, rappresenta infatti una fondamentale occasione per far entrare un’ampia follower base nelle attività specifiche di cui si occupa. In questo modo, non solo il brand appare più vicino a chi legge, ma anche la sua identità sarà percepita come più chiara.
Le aziende sono luoghi di incontro fra imponenti flussi di saperi che confluiscono tutti in un unico grande contenitore multidisciplinare. La sua forma è quella di un organigramma suddiviso in settori, aree, unità operative che a volte si intersecano affidandosi alle contingenze dovute a strategie predefinite, o che al contrario, possono non incontrarsi mai, subendo la cosiddetta “sindrome delle rette parallele”.
In queste realtà, il bisogno di crescita individuale si integra con quello di conoscenza, non solo in maniera autoreferenziale, ma più precisamente in termini di ampliamento delle vedute e apertura al sapere del collega della porta accanto. Emerge la necessità di creare momenti concertativi in cui i dipendenti si mettono in cammino verso una direzione strategica partecipata, dando vita così ad Accademie interne che permettono ai singoli componenti di abbracciare a 360 gradi gli obiettivi dell’intera struttura, comprendendo in maniera totalizzante il compito di ciascuno.

Creare un’Academy interna: valore ed opportunità

La sfida di un’accademia, quindi, va oltre il semplice apprendimento personale e mira a creare quell’ambiente in cui ogni talento, carisma e aspirazione vengono valorizzati.

academy interna

La sfida di un’accademia è creare quell’ambiente in cui ogni talento, carisma e aspirazione vengono valorizzati.

In un momento così particolare, ELIS ha deciso di dotarsi di una Academy come fondamento della rinnovata e partecipativa Leadership, nell’intento di valorizzare le persone, i progetti e gli eventi, e fornire una vera e propria tavolozza di colori al senso d’appartenenza al contesto.
Nasce così l’ELIS Ambassador Academy, un luogo di apprendimento e approfondimento delle conoscenze tecniche e teoriche e in cui si coltivano le relazioni tra le persone.
I valori più profondi su cui si fonda sono la valorizzazione, l’attenzione e la cura di chi ne fa parte. Indipendentemente dal ruolo di ciascuno, questo percorso mira a rendere la comunicazione di sé e del proprio lavoro alla portata di tutti, consapevoli che ognuno ha qualcosa di straordinario da raccontare, ma solo la condivisione con gli altri consente di creare occasioni di confronto, crescita e perché no, miglioramento!
Perché un AD ha sentito il bisogno di investire e credere in un’Academy interna di Ambassador?
“Chi può raccontare una storia meglio di chi della storia è protagonista?” queste le parole con cui Pietro Cum, Amministratore Delegato ELIS, ha introdotto il motivo che lo ha spinto a investire e credere in un’Academy interna. “Il viaggio attraverso l’ELIS intrapreso dai colleghi del team degli Ambassador ha il senso di avere chiesto di raccontare la nostra organizzazione, proprio a chi la vive ogni giorno con entusiasmo e impegno professionale. Raccontare significa anche riflettere su ciò che facciamo, approfondirne il senso e scoprire il valore creato dalle nostre azioni. La ricerca di questa consapevolezza rappresenta forse il motivo più bello per cui anche io ho chiesto di potere far parte del tema degli Ambassador!”
E continua dicendo “Una motivazione più tecnica, ma importante per una realtà come la nostra che non ha mai avuto grandi mezzi per investire in comunicazione risiede nella consapevolezza che un gruppo di 50 Ambassador è una grande amplificatore e sommando le proprie reti social, riesce ad incidere tanto. E oltre ad “aumentare il volume”, propone un racconto con mille sfumature, perché ciascuno ha la sua propria capacità narrativa ed estetica e un suo certo modo di “afferrare” il senso di quello che facciamo per Formare Persone al Lavoro”.
Quali sono i tratti essenziali del programma?

  • La democraticità: rappresenta tutte le professionalità e i diversi livelli di responsabilità organizzativa.
  • La specificità: il contenuto della Academy è dedicato al ricco spettro di conoscenze, esperienze, comportamenti attinenti l’ecosistema comunicativo.
  • La metodicità: una struttura pianificata nel dettaglio in cui tutto è contributo libero ma ordinato e ragionato.

La formazione all’interno di un ambiente dedito consente l’opportunità di sentire come proprio il posto di lavoro, non soltanto in un’ottica teorica, ma operativa attraverso tools e metodi, e di generare una community di Ambassador per la Comunicazione, la cui finalità è quella di raccontare le attività e le esperienze ELIS a 360°, al suo pubblico sia interno che esterno.


Leggi anche Il valore inestimabile della formazione da remoto


Mai come oggi è utile parlare di Ambassador e di Academy, per raccontare le realtà professionali e raggiungere ogni angolo del web grazie al digitale, in cui tutti i giorni reinventiamo le New Ways of Working.
Chiara Caracciolo, la best Ambassador della I edizione dell’ELIS Ambassador Academy ha condiviso:
Sin dal primo giorno ho cercato di raccontare la bellezza del lavoro quotidiano attraverso i miei occhi, senza cercare la frase giusta o il post perfetto. Ritengo che le parole, se usate nel modo corretto, siano lo strumento più potente”. E relativamente alla figura dell’Ambassador, ritiene che: “È colui che riesce a trasmettere i valori e il senso più profondo del proprio lavoro arrivando al cuore di chi legge. Se dovessi descrivere in un parola l’Academy direi “cura”: un grandissimo gesto di cura per me e i miei colleghi”.
Tanti consigli, tanti tool e tanti trick, tanti esperti, tanti ospiti e tante persone della nostra Academy per imparare a raccontare i piccoli e i grandi eventi di cui siamo protagonisti tutti i giorni: un nuovo grande bagaglio che servirà a spiccare il volo come Ambassador!

Il valore del creare un’academy interna all’azienda

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: