Future Trends & Tech

Computer Quantistico, IBM presenta il primo modello costruito in Giappone

Computer Quantistico IBM

Computer Quantistico, IBM presenta il primo modello costruito in Giappone. Il futuro dell'informatica parte dalle scoperte di oggi

IBM ha presentato in Giappone un nuovissimo computer quantistico situato a migliaia di chilometri di distanza dal centro di calcolo dell’azienda a New York.

Il Quantum System One, il computer di punta dell’azienda è disponibile nel Kawasaki Business Incubation Center; lo strumento consentirà ai ricercatori giapponesi di eseguire i loro esperimenti quantistici in campi che vanno dalla chimica alla finanza.

La maggior parte dei clienti fino ad oggi può accedere a System One di IBM solo sul cloud, collegandosi al centro di calcolo quantistico dell’azienda. Il computer giapponese è ill primissimo dispositivo quantistico che è stato fisicamente costruito al di fuori dei data center del centro di calcolo.

L’annuncio fa parte di una relazione di lunga data con le organizzazioni giapponesi. Nel 2019, IBM e l’Università di Tokyo hanno inaugurato la Japan-IBM Quantum Partnership; un accordo che invita le università e le imprese di tutto il paese a impegnarsi nella ricerca quantistica.

Basandosi sulla partnership, Big Blue e l’Università di Tokyo hanno lanciato lo scorso anno il Quantum Innovation Initiative Consortium per riunire ulteriormente le organizzazioni che lavorano nel campo della quantistica. Con questo, il governo giapponese ha chiarito che desidera essere in prima linea nei promettenti sviluppi che le tecnologie quantistiche dovrebbero portare.

Computer Quantistico di IBM, come e quando?

Sfruttando alcune proprietà fisiche specifiche della meccanica quantistica, questi computer potrebbero un giorno essere in grado di eseguire calcoli impossibili sui computer classici.

In alcuni settori, ciò potrebbe avere grandi implicazioni. Il team di ricerca di Mitsubishi Chemical, ad esempio, ha sviluppato algoritmi quantistici in grado di comprendere il comportamento complesso dei composti chimici industriali con l’obiettivo di migliorare i display OLED.

Con l’accesso a Quantum System One di IBM, la ricerca in questi campi dovrebbe accelerare in tempi rapidi. 

L’informatica quantistica è ancora nelle sue primissime fasi e non è ancora possibile utilizzare i computer quantistici per eseguire calcoli di valore per un’azienda. Infatti gli scienziati stanno tentando di testare applicazioni promettenti per essere preparati al momento in cui l’hardware è completamente pronto.

Stiamo parlando di una rivoluzione annunciata ma che potrebbe avere bisogno ancora di qualche anno. Ottimisticamente si parla di 5 o 10 anni, ma viste le infinite potenzialità di queste macchine l’attesa sarà sicuramente ripagata.

Computer Quantistico, IBM presenta il primo modello costruito in Giappone

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: