Future Trends & Tech

Codex, un nuovo livello nel rapporto tra uomo e macchina

Codex

Codex, un nuovo livello nel rapporto tra uomo e macchina. Come cambierà il modo in cui ci interfacceremo con il linguaggio macchina?

OpenAi, ha presentato al mondo Codex, il suo software che grazie all’intelligenza artificiale e al machine learning può tradurre il linguaggio in codice di programmazione.

Il primo prototipo funziona, ovviamente, solo in inglese, ma se i test  daranno risultati soddisfacenti si procederà ad eventuali traduzioni e nuove prospettive.

Codex potrebbe portare a una vera e propria svolta nel settore, coinvolgendo moltissime persone e velocizzando non poco il loro lavoro.

Nelle prime prove, si può vedere il programma che assiste le persone nella progettazione di giochi molto semplici e siti web decisamente base; il tutto utilizzando il linguaggio “naturale” e facendo direttamente richiesta al software di creare ciò che si vuole inserire. 

L’idea alla base di tutto è creare codice di programmazione con la stessa semplicità ed efficienza di quando ci si rivolge a un assistente virtuale. Tra le priorità degli esperti c’è ovviamente la semplicità nel dialogo e la capacità di Codex di capire e realizzare ciò che gli viene chiesto. Insomma, come chiedere all’assistente di Google di impostare il timer per la pasta.

Codex, il futuro dei linguaggi di programmazione

Stiamo parlando di una nuova fase nell’interazione tra uomo e macchina; come un ulteriore passo avanti che dalle complesse linee di codice ci porterà a parlare direttamente col pc che “esaudirà” ogni nostro desiderio. 

Ovviamente Codex è ancora ben lontano dall’essere perfettamente funzionante e ci vorrà ancora molto tempo prima che diventi fluido ed efficiente. Tuttavia le sue potenzialità sono già molto interessanti e potrebbero concretizzarsi in qualcosa di tangibile già nei prossimi anni.

Grazie a questo programma potrebbe essere sempre più semplice ed immediato interfacciarsi con le macchine e con i loro linguaggi, in modo che tutti possano dialogare con loro nella maniera più semplice ed efficace. Oltretutto anche per i professionisti potrebbe essere una svolta, dato che riuscirebbero a velocizzare molti dei passaggi necessari per sviluppare qualsiasi cosa.

Codex, un nuovo livello nel rapporto tra uomo e macchina

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: