Corporate Innovation

Coalescence Innovation: il futuro tra purpose e metodo

coalescence innovation metodo

La Coalescence Innovation è il nuovo paradigma d'innovazione che ha lo scopo di unificare metodo, open innovation e purpose, social innovation.

Può l’innovazione trasformare un intero Paese? E se quel Paese fosse l’Italia?
Se la risposta alla prima domanda potrebbe esser semplice e affermativa, qualche dubbio permane sulla seconda. Ebbene sì. Il richiamo all’innovazione non deve rappresentare solo “un richiamo e basta” per il nostro Paese. Dobbiamo trasformare slogan in iniziative pensate per affrontare e risolvere concretamente i tanti problemi che il Bel Paese si porta avanti da oltre 40 anni.
Se non ci fosse stato il Covid-19 probabilmente il tasso di trasformazione digitale di istituzioni e aziende sarebbe stato lo stesso degli ultimi 20 anni, ossia prossimo allo 0. Qualcosa dunque si è mosso. Se durante la prima metà del 2020 molti hanno scoperto l’esistenza dell’online e delle webcam, la seconda metà ci ha regalato anche qualche processo digitalizzato, ma soprattutto, ha fornito a tanti la consapevolezza che o si innova o si muore.
Oggi il richiamo all’innovazione è molto più di uno slogan e i diretti interessati a rispondervi non sono solo le imprese, ma sono soprattutto le istituzioni. Siamo dinanzi a una trasformazione economica e sociale inarrestabile, che rende imperativo per l’intera Italia uscire da quello stato di sonnolenza causato dalle tante e ripetute scelte sbagliate e dal poco interesse verso le future generazioni. Il terreno è fertile e finalmente gli innovatori possono scendere in campo, giocando il ruolo di agenti del cambiamento. Questa volta non sono soli, hanno più alleati e il perimetro d’azione non è la città, la regione o il Paese, ma il nostro Pianeta.
Come possono tutti gli innovatori guidati dal “we can change the world” convergere in un’unica direzione, contaminarsi e unirsi per trasformare quel sogno in progetti reali capaci di impattare sul futuro non solo del nostro Paese, ma del nostro Pianeta?
Durante l’edizione di Novembre del Web Marketing Festival ho introdotto il concetto di Coalescence Innovation nel talk “Quando la Social Innovation e l’Open Innovation si incontrano: ti presento la Coalescence Innovation” per sollevare l’attenzione verso un paradigma di innovazione che soddisfi i bisogni sociali attraverso un approccio collaborativo e partecipativo.
È stata anche l’occasione per presentare l’uscita del white paper “Coalescence Innovation”: un nuovo paradigma per costruire ecosistemi, diffondere e democratizzare l’innovazione, un lavoro nato nel 2019 con l’ambizione di ispirare le attuali e prossime generazioni di innovatori, offrendo loro una visione per costruire un futuro migliore. Il white paper ha l’ambizione di fornire un nuovo paradigma con cui fare innovazione, ereditando gli elementi distintivi, valori e approcci della Social Innovation e dell’Open Innovation.

Social innovation: il Purpose

L’innovazione sociale è presente nella vita di tutti i giorni. Imprenditori e innovatori sociali, università e centri di ricerca, governi ed enti pubblici nazionali, unioni e organizzazioni intergovernative, aziende private, organizzazioni non governative, fondazioni, finanziatori e network sono tutti agenti attivi del cambiamento. L’innovazione sociale attiva e promuove la partecipazione pubblica e il coinvolgimento dei cittadini, “utenti” di un futuro da rendere sostenibile. La finalità o il motivo di esistenza dell’innovazione sociale si concretizza nella risoluzione di una problematica sociale (social need).

Open Innovation: Il metodo

L’innovazione aperta consente di accedere a conoscenze e idee, condividere rischi e costi, ridurre i tempi di go to market, scoprire nuove prospettive e frontiere di profitto, sviluppare una cultura dell’innovazione e intrapreneurship. L’Open Innovation è dichiaratamente un approccio market-oriented, ossia focalizzato al mercato e alle soluzioni per anticipare e contrastare determinate dinamiche legate all’evoluzione delle tecnologie e dei contesti competitivi. Oggi numerose corporate si affidano ad acceleratori, incubatori e altre iniziative per attingere know how e sviluppare progetti di innovazione aziendale.

Social Innovation + Open Innovation = Coalescence Innovation

La Social Innovation incontra diverse barriere (governance, risorse, competenze, frammentazione) che rallentano il viaggio degli innovatori sociali verso la creazione di impatti rilevanti. L’Open Innovation consente di creare una conoscenza comune verso obiettivi di business con poca consapevolezza e attenzione verso i bisogni sociali.
Laddove la Social Innovation si ferma, subentra l’Open Innovation. E viceversa. Il punto di congiunzione è dove avviene la coalescenza.
Coniare un nuovo paradigma dell’innovazione ha il principale scopo di unificare metodo e purpose in un approccio, noto con il nome di Coalescence Innovation che eredita gli elementi caratterizzanti dell’innovazione sociale e aperta. Qui la definizione: 

La Coalescence Innovation è quell’approccio all’innovazione che esalta la contaminazione e la collaborazione tra due o più change agent stimolando la generazione di opportunità non raggiungibili singolarmente, con la conseguente attivazione incrementale di impatti positivi sui contesti sociali al fine di creare ecosistemi virtuosi.


Scopri i 3 pilastri della Coalescence Innovation. Scarica il white paper qui


Dalla comparsa dell’uomo ad oggi, poca attenzione è stata dedicata alla salvaguardia del Pianeta. Adesso è arrivato il momento di intervenire, in maniera coesa e significativa con soluzioni humanity-centered.
La Coalescence Innovation vuole essere il modello guida affinché aziende, istituzioni, startup, università, network di innovatori, leader ed esperti possano giocare il ruolo di protagonisti del cambiamento, creando ecosistemi e agendo come unica entità, non come singoli.

Coalescence Innovation: il futuro tra purpose e metodo

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: