Corporate Innovation

Amazon, bloccato il software di riconoscimento facciale per la Polizia

Amazon riconoscimento facciale polizia

Amazon, la società ha bloccato a tempo indeterminato l'uso del software di riconoscimento facciale per la Polizia negli USA

Circa un anno fa Amazon aveva dichiarato che non avrebbe più fornito Rekognition, il suo software per il riconoscimento facciale, alla Polizia. Il divieto sarebbe dovuto durare un anno ma, adesso, sembra che il colosso del web voglia proseguire con questo blocco.

Sembra, però, che l’azienda smetterà di fornire tale tecnologia “fino a nuovo avviso”. 

Il riconoscimento facciale può avere numerosi sviluppi: dal tracciamento on-line, fino ai permessi di ingresso in un determinato luogo.

La Polizia, ad esempio, questo software per rintracciare potenziali sospetti, anche se in realtà ci sarebbero gravi problemi nell’identificazione delle persone di colore; cosa che ha portato all’arresto di diversi membri della comunità afro-americana .

Nel giugno 2020, la multinazionale ha interrotto le vendite di Rekognition ai dipartimenti di polizia. La decisione è arrivata a seguito dellle proteste su vasta scala contro la violenza delle Forze dell’Ordine iniziate con la morte di George Floyd.

Amazon, “divieto di riconoscimento facciale” alla Polizia, un anno dopo

Amazon ha già chiesto ai governi di regolamentare la tecnologia. Ma gli Stati Uniti, dopo un anno, non hanno ancora approvato nessuna legge al riguardo.

Al momento, ci sono solo poche leggi statali che limitano l’uso di questi sistemi sui cittadini ma niente che possa regolarizzarne l’utilizzo su ampia scala. Per questo, l’uso di Rekognition è stato bloccato a tempo indeterminato.

Al momento la situazione è questa e da ulteriori indagini sembra che i problemi col software colpiscano anche i tratti orientali, portando a ulteriori dubbi sulla sua validità.

Da una parte le grandi multinazionali dovrebbero sistemare “questi problemi” legati al riconoscimento facciale ma dall’altra diventa sempre più urgente una legge specifica che ne regolamenti l’utilizzo. Vedremo se nei prossimi mesi qualcosa cambierà o se, semplicemente, si smetterà di parlare di Rekognition a beneficio di altri programmi concorrenti.

Amazon, bloccato il software di riconoscimento facciale per la Polizia

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: