Future Trends & Tech

XiaoMi – 10 miliardi nel trasporto elettrico

Xiaomi lancia sussidiaria

Xiaomi entra nel mercato delle macchine elettriche

L’azienda cinese si sta preparando ad investire dieci miliardi in dieci anni nel mercato dei veicoli elettrici. L’obiettivo della gigante tecnologica cinese è quello di offrire macchine intelligenti di qualità.

Xiaomi è la terza più grande industria di smartphone dopo Apple e Samsung, e vuole rapidamente entrare nel mercato elettrico dove già stanno sperimentando Huawei e Apple, anche se l’obiettivo principale è raggiungere tesla.

L’azienda, sta costruendo il suo percorso iniziando con il set-up di una proprietà sussidiaria ed un investimento di circa 1.5 miliardi di dollari, come nuovo capitale di rischio.

La decisione è estata presa dopo un gran numero di round di discussione tra i partner d’investimento e sarà uno dei più grandi progetti imprenditoriali mai visti, o almeno così si esprime Lei Jun, capo esecutivo della neonata compagnia.

Fare il futuro – Collaborazione e dubbi

La compagnia, ad oggi non ha ancora dichiarato nulla sulle caratteristiche del veicolo: non si sa né se sia un modello economico né se raggiungerà la vetta del mercato di fascia alta.

Quello che è noto è che ci sono già abbastanza compagnie in Cina che sono pronte a spingere il nuovo mercato dell’elettrico. Modelli pianificati o esistenti partono già da 4500 dollari, fino al modello di fascia alta di Geely.

Si sa inoltre che le altre compagnie di tech hanno già dato segno di volersi inserire nello stesso mercato o quantomeno di diventare partner di produttori esistenti.

Baidu, come Alibaba e Chuxing già stanno muovendo le loro trame per assicurarsi una fetta di questo mercato in piena espansione.

Le loro controparti occidentali riusciranno a trovare spazio?

XiaoMi – 10 miliardi nel trasporto elettrico

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: