Future Trends & Tech

Virgin Hyperloop, come riprogettare da zero la città del futuro

Virgin Hyperloop città del futuro

Virgin Hyperloop, le idee e le soluzioni della società per riprogettare da zero la città del futuro e renderla più vivibile per tutti

Virgin Hyperloop, il trasporto del futuro che potrebbe diventare una prospettiva reale entro pochissimi anni. Non sono un modo per ridurre l’afflusso di persone sulle metropolitane e gli autobus vecchissimi che solcano le grandi città; ma anche un modo per riprogettare da zero il concetto stesso di mobilità e trasporto pubblico.

In una recente intervista con Reuters, Josh Giegel, AD e co-fondatore di Virgin Hyperloop, ha parlato di quelli che saranno i progetti futuri della società riguardo alla mobilità urbana.

Alla base di tutto l’idea di ricominciare da zero e riprogettare completamente il “vecchio” concetto di spostamento in città; non solo per avere un servizio più efficiente e pulito, ma anche più rapido e capillare.

L’umanità, soprattutto quella che vive nei grandi agglomerati urbani sta affrontando problemi giganteschi riguardo al trasporto pubblico; mezzi vecchi e strapieni di persone, servizi inefficienti e problemi per spostarsi rapidamente da un punto all’altro. La soluzione pensata da Virgin Hyperlook potrebbe effettivamente spostare tante persone e merci quanto un’autostrada a 30 corsie.

In questo modo si modernizzerebbe il servizio, si eviterebbero ingorghi e incidenti stradali e ci sarebbe una notevole riduzione di stress e inquinamento.

Virgin Hyperloop, la corsa verso la città del futuro

Il tutto nasce con l’idea di velocizzare le città e la vita delle persone che le abitano. Ed è una rivoluzione che potrebbe iniziare già da adesso e non tra chissà quanti anni. 

Virgin Hyperloop potrebbe essere la soluzione perfetta per metropoli affollate o nazioni densamente popolate, perché riuscirebbe a limitare il trasporto su ruota e i relativi disagi annessi.

Ottimisticamente, secondo Josh Giegel si parla delle prime installazioni per il 2025 o il 2027, in modo che il sistema possa essere testato sui grandi numeri e mostrare a tutti i reali benefici. Dopodiché si procederà per una diffusione ancora più capillare e, un domani, ogni città del mondo potrebbe avere un sistema di trasporto del genere.

Stiamo parlando di una vera e propria rivoluzione nella logistica e nel trasporto pubblico che produrrà tanti miglioramenti nella vita delle persone. Niente più traffico, niente più trasporti pubblici inefficienti, niente più inquinamento e via dicendo; stiamo parlando di un completo ripensamento delle città per come le conosciamo oggi.

Virgin Hyperloop, come riprogettare da zero la città del futuro

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: