Future Trends & Tech

Telescopio Hubble, la NASA è riuscita a riavviare i sistemi

Telescopio Hubble NASA

Hubble, finalmente la NASA è riuscita a riavviare i sistemi del celebre telescopio e a riportare online i suoi sofisticati strumenti

La NASA è finalmente  riuscita a riavviare il telescopio spaziale Hubble, dopo che un problema tecnico ha sospeso le operazioni per un mese. A quanto pare  la carriera del famoso telescopio potrebbe non essere giunta al termine, come si temeva.

Il 13 giugno, il computer di Hubble si è bloccato, sospendendo automaticamente le operazioni scientifiche e mettendo gli strumenti del telescopio in modalità sicura. Le indagini hanno suggerito che il problema potesse essere un modulo di memoria del computer danneggiato ma nemmeno il riavvio forzato è riuscito a ripristinarlo e a farlo funzionare di nuovo.

Gli scienziati hanno provato, poi, il passaggio a un modulo di backup ma, purtroppo, nemmeno il comando per avviare il backup ha funzionato. 

Da diverse settimane la NASA è stata a lavoro per diagnosticare il problema e cercare di risolverlo per passare al modulo di backup.

Alla fine, gli scienziati hanno individuato il guasto in un circuito di regolazione che monitora i livelli di tensione all’interno dell’unità di controllo dell’alimentazione. 

A causa di questo i livelli di tensione erano troppo alti o troppo bassi; evidentemente il componente era rovinato e non permetteva il corretto funzionamento del telescopio.

Telescopio Hubble, il team della NASA a lavoro sul prezioso strumento

Pochi giorni fa, il team scientifico ha acceso con successo la PCU di backup, riuscendo a sistemare il problema e ad effettuare un riavvio forzato dei sistemi.

Così gli scienziati della NASA sono stati in grado di accendere il computer e ripristinare il sistema; dopo altri test e diverse calibrazioni  le operazioni scientifiche sono state finalmente in grado di riprendere.

Astronomi, scienziati e il pubblico in generale tireranno un sospiro di sollievo. Hubble ha mostrato un incredibile valore scientifico sin dal suo lancio nel 1990 e funzionerà bene in tandem con il tanto atteso James Webb Space Telescope. Il nuovo strumento dovrebbe essere lanciato entro la fine dell’anno dopo che i piani di lancio sono stati interrotti bruscamente dalla pandemia.

Quando i due telescopi saranno online potranno “aiutarsi” a vicenda per continuare a scrutare lo spazio in maniera sempre più approfondita ed efficiente. 

Telescopio Hubble, la NASA è riuscita a riavviare i sistemi

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: