Future Trends & Tech

Smart Toilet, l’intelligenza artificiale per studiare i problemi gastrointestinali

smart toilet intelligenza artificiale

Smart Toilet, in arrivo i primi water dotati di intelligenza artificiale per studiare i problemi gastrointestinali dei malati cronici

Ci sono molte cose che i gastroenterologi possono dire sulla salute dell’intestino di un paziente analizzando i loro bisogni.

Parte da qui la nuova tecnologia sviluppata alla Duke University per cercare di “automatizzare” parte di questi processi. Grazie a Smart Toilet e all’intelligenza artificiale, infatti, si potranno esaminare e classificare le feci mentre viene tirato lo sciacquone.

La ricerca su questi campioni potrebbe migliorare la nostra comprensione dei batteri che vivono nel nostro intestino e portare a nuove forme di prevenzione.

Lo studio intanto è in fase di  sviluppo anche alla Stanford University ed estende questo tipo di ricerca anche alle urine, analizzando entrambe le forme di rifiuti umani per scoprire potenziali segni di malattia.

Smart Toilet, l’intelligenza artificiale che non ti aspetti

La tecnologia della Smart Toilet della Duke University è progettata per essere installata nelle tubazioni dei servizi igienici esistenti e raccogliere in automatico i dati dei materiali che vi transitano. L’intelligenza artificiale opportunamente addestrata dai gastroenterologi, esamina questi dati e ci avvisa in caso di problemi.

I primi test hanno portato a buoni risultati. L’algoritmo è stato in grado di analizzare le immagini da solo e classificare accuratamente le feci nell’85% delle volte; nel 76% dei casi ha rilevato anche del sangue. Risultati davvero più che soddisfacenti.

Gli scienziati sono ottimisti e sperano di poter usare questa tecnologia in un tempo relativamente breve. L’idea è più che buona e può essere utilizzata, magari, specificatamente per strutture specifiche di assistenza a lungo termine e così via.

 La tecnologia Smart Toilet consentirà di raccogliere le informazioni a lungo termine necessarie per effettuare una diagnosi sempre più accurata e tempestiva dei problemi gastrointestinali cronici; in futuro non si esclude anche la diagnosi di disturbi ancora più specifici.

Smart Toilet, l’intelligenza artificiale per studiare i problemi gastrointestinali

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: