New Ways of Working

Sicurezza informatica e pandemia, come cambiano i team IT?

Sicurezza informatica e pandemia

Sicurezza informatica e pandemia, come cambiano i team IT? Le nuove sfide sulla cyber security nate proprio con l'emergenza sanitaria

Secondo il report Sophos IT Security Team: 2021 and Beyond, le crescenti sfide alla sicurezza durante la pandemia hanno offerto ai team IT un’opportunità unica per sviluppare le proprie competenze in materia di sicurezza informatica.

La stragrande maggioranza dei team IT che hanno dovuto affrontare un aumento degli attacchi informatici (85%) e un carico di lavoro di sicurezza più pesante (87%) nel corso del 2020 ha rafforzato le proprie competenze e conoscenze in materia di sicurezza. Nonostante le sfide create dalla pandemia, il 59% dei team IT intervistati ha affermato che il morale del team è aumentato nel corso del 2020.

L’aumento degli attacchi informatici durante la pandemia ha avuto un impatto sulle competenze di sicurezza IT in tutti i settori industriali; tra cui l’istruzione (83%), la vendita al dettaglio (85%) e la sanità (80%) a livello globale. 

I professionisti IT hanno svolto un ruolo fondamentale nell’aiutare le organizzazioni ad andare avanti nonostante le restrizioni e le limitazioni rese necessarie dal COVID-19. Tra le altre cose, hanno consentito agli istituti di istruzione di spostare l’apprendimento online; ai rivenditori di passare alle transazioni digitali; alle organizzazioni sanitarie di fornire servizi digitali e assistenza in circostanze incredibilmente; agli enti pubblici di poter continuare a fornire servizi essenziali e via dicendo.

Molto di questo sarà stato fatto ad alta velocità, con attrezzature e risorse limitate e di fronte a un’ondata crescente di attacchi informatici contro la rete; che dire una vera e propria prova di forza.

Sicurezza informatica, svolte post-pandemia

Pianificando in anticipo dopo la pandemia, abbiamo un’eccellente opportunità per implementare nuove politiche IT e di sicurezza; adottare strumenti moderni più sicuri per gestire dipendenti e operazioni oltre il perimetro IT; creare team di esperti che uniscono talenti interni e esterni; introdurre piattaforme di sicurezza che combinano l’automazione intelligente con l’esperienza nella caccia alle minacce umane. Questi dovrebbero essere i piani futuri per contrastare il crescente numero di cyber attacchi.

Intanto possiamo affermare che nel corso di quest’anno le richieste ai team IT sono aumentate man mano che la tecnologia è diventata il fattore chiave per le organizzazioni disperse e digitali. Il carico di lavoro complessivo è aumentato per il 62% dei team; mentre il 66% ha registrato un aumento del carico di lavoro per la sicurezza informatica

Gli avversari hanno sfruttato rapidamente le opportunità offerte dalla pandemia: il 60% dei team IT in generale ha riportato un aumento del numero di attacchi informatici rivolti alla propria organizzazione; il 65% ha affermato che gli attacchi erano troppo avanzati per essere affrontati dal team dell’organizzazione. 

Il 72% dei team IT ha aumentato la propria capacità di sviluppare competenze e conoscenze sulla sicurezza informatica. 

Le esperienze del 2020 hanno alimentato le ambizioni per i team IT più grandi e l’utilizzo di strumenti avanzati come l’intelligenza artificiale nelle future strategie tecnologiche. Molte organizzazioni sembrano essere entrate nel 2021 con l’intenzione di aumentare le dimensioni dei team IT interni ed esterni e di abbracciare il potenziale di strumenti e tecnologie avanzati.

Insomma, la sicurezza informatica soprattutto in questi due anni è diventata un fattore fondamentale per le aziende; adesso c’è bisogno di norme e leggi ad hoc, studiate per contrastare il fenomeno a livello non solo applicativo ma anche giudiziario.

Sicurezza informatica e pandemia, come cambiano i team IT?

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: