Future Trends & Tech

Roma, la Città Eterna pensa al futuro grazie alla tecnologia di Sony

Roma Sony città del futuro

Roma, parte la sperimentazione di Sony per trasformare la Capitale nella città del futuro. Sensori e AI per la gestione delle criticità

Sony e Roma, insieme per disegnare quella che sarà la Smart City del futuro, basata sulla tecnologia e sull’intelligenza artificiale. L’iniziativa vede anche la collaborazione con Citelum, Envision e TTM Group.

Nelle prossime settimane verranno installati sui semafori degli strumenti particolari che contengono al loro interno due sensori d’immagine Sony IMX500. Questi sensori, assieme all’AI e a degli appositi dispositivi per la trasmissione dati, raccoglieranno informazioni sulla città e sulla viabilità. 

L’obiettivo di questa partnership è quello di monitorare le criticità nella città e cercare di semplificare la vita dei cittadini migliorando quelli che sono i tasti dolenti di una metropoli come Roma.

Roma, il banco di prova di Sony per la città del futuro

La prima fase della sperimentazione riguarderà i parcheggi liberi e avrà lo scopo di facilitare la ricerca di parcheggio e, quindi, di evitare traffico ed inquinamento aggiuntivo. I sensori Sony saranno in grado di identificare e comunicare i posti liberi e quelli occupati; poi attraverso i propri dispositivi mobili gli utenti riceveranno la notifica di disponibilità e le relative coordinate.

La seconda fase della sperimentazione riguarda il trasporto pubblico. Tramite delle apposite pensiline hi-tech si potrà calcolare il numero di persone in attesa; il riempimento dei mezzi in transito e via dicendo. Tutti questi dati, comunicati all’azienda del trasporto pubblico, permetteranno di monitorare la situazione delle linee e l’eventuale necessità di aggiungere nuove corse.

La terza fase, invece, riguarda la sicurezza dei pedoni. Il sistema della Sony monitorerà gli attraversamenti pedonali e, tramite segnali luminosi o sonori, comunicherà alle auto in transito di fare attenzione. L’idea è quella di ridurre sia il pericolo per le persone e sia il rischio incidenti.

Sony e il comune di Roma si dicono molto soddisfatti dell’iniziativa che pone le basi per costruire la città del futuro. In una realtà complessa come la Capitale la tecnologia può dare un grande aiuto in termini di sostenibilità e vivibilità del territorio. Per questo è così importante che l’esperimento vada a buon fine e che le città intelligenti diventino presto una realtà concreta.

Non sappiamo se la città del futuro sarà davvero così smart, ma da qualche parte bisogna pur cominciare e allora perché non dalla Città Eterna?

Roma, la Città Eterna pensa al futuro grazie alla tecnologia di Sony

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: