New Ways of Working

Quali sono i lavori del futuro e le facoltà per cogliere le nuove opportunità

percorsi universitari da seguire per cogliere opportunità

Sapevi che il 60% delle professioni del futuro non esiste ancora? Quali i percorsi universitari da seguire per cogliere nuove opportunità?

Il mondo del lavoro continua a cambiare e l’avvento di Internet ha nel tempo trasformato prassi aziendali e tecnologie. Tutto ciò è ricaduto su diversi ambiti lavorativi, creando un vero ricambio di professioni, che continuerà nei prossimi anni. Basti pensare che il 60% delle professioni del futuro è ancora da inventare ed è fondamentale tenere il passo con i velocissimi cambiamenti al fine di mantenere la competitività sul mercato.

La pandemia ha inoltre creato dei nuovi bisogni, che caratterizzeranno la gestione del lavoro e della vita privata. Lo smart working, ad esempio, è una modalità lavorativa che i giovani sentono più vicina e sperano in una riorganizzazione del lavoro per poter accedere a forme contrattuali flessibili e che assicurino una certa indipendenza dai capisaldi che finora hanno guidato il lavoro, ossia la presenza in ufficio e la scansione prestabilita delle ore lavorative.

Certo, non tutti i lavori potranno essere effettuati da casa o in orari stabiliti in maniera autonoma, ma se cambia il modo di concepire il lavoro e gli strumenti a disposizione, molto si può fare per equilibrare meglio vita privata e vita lavorativa.

In tutto questo scenario di cambiamenti, luniversità è l’organo formativo deputato a fornire ai futuri laureati una formazione in linea con quanto richiesto dalle aziende. Al momento il gap tra competenze richieste e profili professionali segna un -18% (dossier Unioncamere-ANPAL) e ciò costituisce un problema per la crescita aziendale. In molte realtà imprenditoriali i titolari stanno puntando alla formazione interna dei propri dipendenti, ma presto ci sarà bisogno di nuove leve per vincere le sfide del futuro.


Sul tema leggi anche Lavoro e polarizzazione sociale: come colmare il gap


Quali sono, quindi, i percorsi universitari maggiormente consigliati per cogliere le nuove opportunità?

I lavori più richiesti

Le professioni più richieste sono quelle collegate alle analisi dei dati. I Big Data sono infatti la risorsa economica più importante per le aziende, perché consentono di analizzare con precisione i flussi di vendita, capire il percorso di acquisto dei clienti e rendere i risultati strategici per la progettazione di nuovi prodotti e/o azioni di marketing. Saranno quindi necessarie competenze in materie economiche, matematiche e conoscenze approfondite nel marketing e nel project management.

Tra i lavori del futuro ci sono poi quelli legati all’intelligenza artificiale e all’automazione. Saranno dunque necessari ingegneri capaci di progettare macchinari avanzati e di creare dei bot in grado di affiancare le aziende sia nella produzione, sia nell’assistenza clienti. I canali digitali infatti saranno gestiti da sistemi di intelligenza artificiale sempre più avanzata.

Le facoltà più utili: i percorsi universitari da seguire

I corsi di laurea collegati agli ambiti sopra descritti sono numerosi e afferiscono alle facoltà di economia, scienze matematiche e scienze della comunicazione. Per quanto riguarda invece l’intelligenza artificiale e i processi di automazione, è consigliata la facoltà di ingegneria.

Per frequentare l’università si può anche valutare l’offerta di un’università online, come Unicusano, che offre ai propri studenti percorsi di laurea in linea con le esigenze attuali del mondo del lavoro e che, mediante percorsi in azienda post laurea e durante il tirocinio curriculare, consente un inserimento rapido in azienda.

Un consiglio ulteriore è quello di frequentare un master di 1° o 2° livello, per essere ancora più competitivi nel settore in cui si desidera lavorare. E sarà poi necessario proseguire con costanti corsi di perfezionamento a seconda di come si evolveranno certe professioni. Non si finisce mai di imparare, di studiare e di migliorare.

Quali sono i lavori del futuro e le facoltà per cogliere le nuove opportunità

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: