Startup & Entrepreneurship

L’imprenditorialità come valore aggiunto all’interno delle organizzazioni

intrapreneurship

L'imprenditorialità o intrapreneurship è la capacità dell’azienda di vedere il worker non solo come dipendente, ma anche come un imprenditore

Il tema dell’intrapreneurship in azienda è un argomento ad oggi ancora poco affrontato in Italia, nel Webinar “Corporate intrapreneurship: come rendere l’organizzazione un laboratorio di idee continue e trarne vantaggi per il brand e il processo di talent management” con i miei colleghi di Seedble, Andrea Solimene e Alessio Colabuono abbiamo cercato di definire quelle linee guida che permettono di abilitare le persone a stimolare e accelerare l’innovazione internamente.

Facciamo un passo alla volta, cosa si intende per intrapreneurship?

In breve, possiamo definire l’intrapreneurship come la capacità dell’azienda di vedere il worker non solo come un dipendente, ma anche come un imprenditore, dandogli, quindi, spazio e opportunità per proporre idee innovative applicabili al business, come ad esempio nuovi prodotti o servizi non necessariamente in linea con il core business aziendale.

Persone in gamba e intraprendenti possono costruire il loro percorso di crescita aprendo nuovi progetti di mercato di cui essere responsabili, proprio come dei veri e propri imprenditori.

Ma come possiamo sprigionare il talento e le intuizioni delle persone?

Le competenze acquisite nel contesto lavorativo facilitano la comprensione di nuove opportunità offerte dal mercato; i problemi, i dubbi, le incertezze dei nostri clienti trovano soluzione nel nostro lavoro, nella nostra proposta e questo alimenta ancor di più la generazione di conoscenze nel settore ancora più approfondite.

La vera sfida sta nello sfruttare questo potenziale, troppo spesso limitato da rigidi ruoli e “compiti aziendali”, risultato di organizzazioni vecchio stile ancora modellate sulla gerarchia e sulla burocrazia. Bisogna stimolare le persone e creare del terreno fertile sul quale dare la possibilità di potersi esprimere senza vincoli e obblighi.

Quali iniziative possono stimolare l’intrapreneurship?

Si può stimolare il pensiero imprenditoriale organizzando hackathon interni o call4ideas, compatibilmente con gli impegni e ritmi di lavoro di tutti, definendo delle challenge chiare,misurabili e ambiziose che attivino le competenze di tutto il team in maniera trasversale.

Oppure, qualora la struttura aziendale lo permetta si possono creare degli Innovation Lab, ovvero dei veri e propri percorsi dedicati allo sviluppo delle idee interne che vengono supportati e condivisi da tutto il team in un arco temporale minimo di 3 mesi che si conclude con la prototipazione del prodotto finale.

Durante il webinar abbiamo approfondito nel dettaglio le modalità e gli strumenti che servono a rendere la tua organizzazione innovativa attivando le tue persone, ma l’innovazione interna è solo una delle tante modalità di fare innovazione: nel prossimo webinar parleremo di come immaginare l’innovazione in spazi di lavoro per incentivare la produttività e la felicità delle persone in azienda, un tema che si lega molto al concetto trattato in quanto un ambiente di lavoro stimolante stimola la condivisione di competenze e conoscenze per la generazione di nuove idee.

Se non ti vuoi perdere i prossimi appuntamenti ti consiglio di visitare il portale Unlock Innovation. Ti aspettiamo!

L’imprenditorialità come valore aggiunto all’interno delle organizzazioni

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: