Marketing & Communication

InPa, il nuovo Portale del Reclutamento pensato per la Pubblica Amministrazione

InPa

InPa, il nuovo Portale del Reclutamento pensato per la Pubblica Amministrazione. I piani del Governo per l'occupazione del futuro

Sta per arrivare InPa- Il Portale del Reclutamento, la nuova piattaforma per l’accesso al lavoro nella Pubblica Amministrazione. Il sito www.InPa.gov.it funzionerà inizialmente come una sorta di “archivio digitale” dei vari curricula; le persone potranno inserire al suo interno il proprio CV e diventare parte del grande portale per il reclutamento.

Dal prossimo autunno, invece, si inizierà con la pubblicazione di bandi e avvisi che andranno a far parte del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. La piattaforma diventerà operativa al 100% nel 2023 quando ospiterà tutto ciò che riguarda la Pubblica Amministrazione e il lavoro al suo interno. 

InPa nasce per essere la prima fase del cambiamento e del rinnovamento della gestione delle risorse e del “capitale umano” in seno alla Pubblica Amministrazione. Una piattaforma che avrà il compito di gestire e “smistare” in modo concreto ed efficiente tutti i migliaia di professionisti che potrebbero lavorare nel settore pubblico da qui al futuro.

InPa, la rivoluzione nel mondo del lavoro

Per accedere al Portale InPa, bisognerà avere Spid e caricare sulla piattaforma i propri dati, il proprio percorso formativo, le competenze e le diverse esperienze personali; l’idea è quella di creare una sorta di Curriculum digitale, da dedicare esclusivamente alla Pubblica Amministrazione a tutto ciò che vi ruota attorno.

Inoltre per ricercare e reclutare le nuove figure professionali, InPa avrà accesso anche agli Albi professionali e a tutte quelle professioni che non hanno un ordine specifico. Per questo è stato siglato un protocollo d’intesa tra il Dipartimento Funzione pubblica e ProfessionI italiane e i Cup, in modo da raggiungere circa 2 milioni di professionisti in tutto il paese.

Tra gli altri protocolli sottoscritti troviamo quello con il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili; con Assoprofessioni, che si occupa delle professioni non regolamentate. Sono inoltre in corso le trattative per altri protocolli d’intesa che diventeranno operativi già dai prossimi mesi.

Tra le altre partnership importanti quella con LinkedIn che è uno dei punti di riferimento per il mondo del lavoro con i suoi oltre 750 milioni di utenti nel mondo. Una ulteriore opportunità di amplificare e diffondere il lavoro nella Pubblica Amministrazione, in modo da coinvolgere più professionisti possibile.

InPa, il nuovo Portale del Reclutamento pensato per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: