Future Trends & Tech

Google lancia il suo terzo sistema operativo: Fuchsia

Google Fuchsia

In un periodo storico in cui tutto deve essere Disruptive, Google ha deciso di lanciare per casa un nuovo sistema operativo semplice: Fuchsia

Finalmente è uscito il nuovo sistema operativo di Google, Fuchsia, al pubblico.

Il rilascio sembrava quasi assurdo fino a poco tempo fa ma la casa di produzione stessa lo ha confermato.

La data di lancio è stata il 24 maggio.

Fuchsia avrà un rilascio anticlimatico e tranquilo, niente Hype, e sarà disponibile solo su Google Home Hub, la prima generazione di Nest Hub della casa di Mountain View.

Non ci saranno cambiamenti alla User interface o funzionalità alla Home, ma il sistema è li, ed è pronto.

Che cos’è fuchsia?

È un dispositivo con un display di circa 18 centimetri che risponde ai comandi dell’assistente Google.  

Il suo kernel si chiama Zircon ed è uno dei pochi a essere a base non Linux, una cosa veramente rara in dispositivi costruiti da Zero.

La cosa interessante è la storia dell’ambiente in cui questo si è sviluppato: Google voleva creare un sistema operativo per un Internet of Things, ma presto il progetto si è trovato defunto e ha deciso di integrarlo nel suo Google Cast Platform.

Il sistema dovrà essere qualcosa di discreto, non disruptive e di facile accesso in un dispositivo utile alla casa, quello che vuole Google è che sia semplice e permetta una utilizzabilità pressoché universale, e in questo ci sono perfettamente riusciti.

Google lancia il suo terzo sistema operativo: Fuchsia

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: