Future Trends & Tech
Marketing & Communication

Facebook e Neural Wirstband: verso una AR tangibile

AR control

Controllo facebook del movimento digitale

La compagnia di Zuckerberg sta lavorando a un bracciale neurale in grado di leggere i movimenti della mano e delle dita così da combinarlo con gli occhiali per la realtà aumentata che sta sviluppando.

Facebook ha infatti lanciato per quest’anno un primo modello di occhiali AR stand-alone, ma mira con il prossimo modello in sviluppo a creare un ambiente in cui sia possibile dare un senso di feedback tattile per le azioni virtuali. Questo grazie alla connessione con i dispositivi di input via lettura del polso, collegati con intelligenze artificiali contestualizzate.

L’obiettivo, su cui l’azienda rilascerà a breve dichiarazioni ulteriori, è quello di sviluppare ricerche in robotica per raggiungere dispositivi comodi e indossabili nella vita di tutti i giorni.

Neural imput Tech: Come muoversi nel virtuale

La tecnologia in sviluppo misura gli impulsi elettrici del corpo (tramite testa o braccia, spesso) e converte il segnale in input motori. Facebook ha recentemente acquistato la neural-imput company CTRL-Labs ma non ha ancora utilizzato in nessun prodotto la loro tecnologia; è però noto che stiano cercando una soluzione specificatamente legata a dispositivi di electromiografia e fa presupporre piani di sviluppo anche per un Facebook Smartwatch.

Le dichiarazioni ufficiali sono contrastanti: ancora lontane diversi anni da un utilizzo commerciale, ma comunque molto più vicine di quanto si pensi. Quanto impatterà il mondo delle tecnologie virtuali? Bisognerà solo aspettare per vederlo.

Facebook e Neural Wirstband: verso una AR tangibile

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: