Future Trends & Tech

Electronic Arts deposita il brevetto di una tecnologia next-gen

Electronic Arts

Electronic Arts deposita il brevetto di una tecnologia next-gen. Cosa avrà in mente il colosso della tecnologia?

La nota azienda di videogiochi Electronic Arts (EA) sta pensando a una tecnologia next-gen che porterebbe, il fotorealismo ad un altro livello.

Il sito GameRant avrebbe infatti trovato, al riguardo, un brevetto riguardante la creazione dei personaggi giocabili tramite lo sfruttamento di foto reali. L’azienda sta per rilasciare, entro la fine dell’anno, nuovi giochi come Battlefield 2042 e FIFA22; per questo i suoi ingegneri informatici hanno cercato di innovare i videogiochi depositando il nuovo brevetto.

Questo, secondo GameRant, renderebbe la creazione dei personaggi dei giochi più agile e soprattutto più realistica.

Il fotorealismo, nei videogiochi e nelle altre industrie digitali, ha fatto passi da gigante grazie alla fotogrammetria; una tecnica che, con più foto scattate in punti spaziali differenti intorno all’oggetto da modellare, riesce a calibrare le distanze fra le varie foto con difficili algoritmi, rappresentando così un modello 3D fotorealistico.

Electronic Arts, in cosa consiste la nuova tecnologia?

Ciò avviene, ad esempio, anche in alcune aree di Microsoft Flight Simulator. Con quest’ultima tecnica sulla quale i ricercatori di Electronic Arts hanno depositato il brevetto, invece, è sufficiente utilizzare una sola immagine di una persona.

Si arriverebbe, poi, alla realizzazione quasi istantanea di un modello 3D basato su un wireframe  pre-costruito di un personaggio, dando quindi una rappresentazione fotorealistica immediata dell’individuo nella foto.

Questa tecnologia è forse meno precisa della fotogrammetria, ma è sicuramente più semplice da realizzare; oltretutto si rivela utile, ad esempio, per la creazione di un personaggio in un videogioco.

Potrebbe essere utile anche per gli sviluppatori stessi per creare NPC, ossia personaggi non giocanti. Nel brevetto la tecnologia sarebbe inoltre descritta come capace di separare l’abbigliamento dal resto dell’immagine, e questo significherebbe anche poter realizzare costumi basati sugli indumenti rappresentati in foto. L’azienda sta forse sviluppando questa nuova tecnologia per un ipotetico The Sims 5?

Electronic Arts deposita il brevetto di una tecnologia next-gen

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: