Future Trends & Tech

Draghi firma il Dpcm per il green pass – dal primo luglio legale in tutta l’UE

Draghi firma Dpcm

Draghi firma il decreto per rendere valido in tutta Europa il Green Pass e implementare tecnologie QR per il controllo e la sicurezza dati.

È ufficiale, il presidente del consiglio, Mario Draghi, ha firmato il decreto per definire le modalità in cui verranno rilasciate le certificazioni vaccinali digitali per il Covid-19. I Green pass faciliteranno la partecipazione ad eventi pubblici, accesso a strutture sanitarie assistenziali e spostamenti su scala nazionale.

Con la firma del DPCM si realizzano le condizioni per l’operatività del Regolamento UE sul Green pass che partirà dal prossimo luglio.

Questo garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni tra tutti i paesi appartenenti all’unione.

Le Certificazioni saranno inoltre ottenibili anche in farmacia, in alternativa alla versione digitale.

Il QR della ripartenza

A partire dal 17 giugno i cittadini potranno iniziare a ricevere notifiche via mail o sms sulla disponibilità, e scaricare il codice su pc, tablet e smartphone.

L’invio dei messaggi e delle attivazioni proseguirà per tutto giugno e sarà operativo prima possibile.

Il Pass conterà “un QR code che ne verifica autenticità e validità, a tutela dei dati personali e andrà mostrato soltanto al personale dei controlli”.

Maggiori direttive saranno disponibili sul sito governativo allestito appositamente.

Riusciremo a ripartire?

Draghi firma il Dpcm per il green pass – dal primo luglio legale in tutta l’UE

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: