Future Trends & Tech

E-sports – Interesse che non appresta a fermarsi

Mercato in espansione

Pandemia e popolarità tra i giovani

Graham Carrol correva sulla sua BMW da touring alla Interlagos-Race del Brasile alla velocità di 250 Km/h, sebbene la competizione fosse ardua lui e il suo Team-mate Sebastian job hanno vinto.

Solo che nessuno dei due è stato effettivamente in Brasile, a dire il vero nessuno dei contendenti, in quella giornata. Però l’ex pilota di formula Ford è entrato, come molti di altri insieme a lui, nel mondo della competizione professionistica degli E-sports. Grazie alla pandemia, questo magico mondo ha raggiunto vette ancora inesplorate in materia di visualizzazioni e coinvolgimento degli spettatori.

Mondo pandemico o tempi che corrono?

Se dessimo però credito solo alla pandemia non sarebbe possibile definire la trasformazione radicale di questo mercato per quella che è stata e l’esplosione assoluta di popolarità in fasce d’età e utenza non settorializzate.

Nel 2020 436 milioni di persone nel mondo hanno guardato eventi e-sportivi, secondo gli analisti del mercato, il 10% in più rispetto ai 397 milioni del 2019, allo stesso tempo la rendita degli E-sports nel 2020 è stata di 947 milioni di dollari nel mondo, grazie a sponsor come Coca-Cola, Gillette e Nike.

Questo ha portato a un interesse professionale anche a figure dello sport tradizionale che, durante la forzosa pausa si sono dedicati alla versione virtuale delle loro professioni.

Hanno preso parte a questo pivot: Max Verstappen, Carlos Sainz e Lando Norris, ma anche giocatori del Real Madrid e del Totthenam. Dei quali le società adesso stanno iniziando a formare dei team dedicati per l’e-sport. Famosi per questo in particolar modo Manchester City e Lisbona.

Questo, da un lato è stato funzionale all’adattarsi alla crisi pandemica ma è anche da tenere conto che l’utenza più giovane, come contenuti, preferisce eventi digitali che possa fruire anche da telefono e l’appeal per gli e-sport, proprio per la generazione più giovane è incredibilmente alta in seno ai nuovi modelli di fruizione.

Nel prossimo futuro, grazie anche al supporto di tecnologie che miglioreranno la qualità degli stream e delle connessioni, i tornei e-sports prenderanno piede sempre di più. Si prospetta per l’industria una crescita nel 2021 a 470 milioni di spettatori e una rendita finanziaria miliardaria e non più nell’ordine dei milioni, per il 2024 si prospetta, infine, una rendita di 1.6 miliardi.

Sarà possibile costruire sport interamente digitali in futuro? Avranno la stessa popolarità degli sport tradizionali?

E-sports – Interesse che non appresta a fermarsi

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: