Future Trends & Tech

La Cina pensa al futuro e si prepara a una “svolta green”

Cina Svolta Green

La Cina pensa al futuro e si prepara a una “svolta green”. Quali sono le soluzioni adottate dal paese del Sol Levante?

L’‘Energy Market Authority ha annunciato due nuove partnership, per un totale di 10 milioni di dollari. Lo scopo di queste alleanze è accelerare la diffusione dell’energia pulita a Singapore e potenziare le capacità locali.

La volta arriva mentre il paese si affretta a decarbonizzare e raggiungere il suo obiettivo a lungo termine di dimezzare le sue emissioni di gas serra entro il 2050; ottimisticamente l’obiettivo da raggiungere è quello di  emissioni nette pari a zero il prima possibile.

L’EMA ha stretto una partnership con JTC per innovazioni nell’energia pulita a Jurong Island, con il supporto di Enterprise Singapore.

In un comunicato congiunto si legge che le tre società sono aperte a valutare proposte sostenibili da grandi aziende e PMI; i  fondi saranno utilizzati per supportare la prototipazione e la dimostrazione di queste soluzioni.

L’obiettivo è spingere le imprese a concentrarsi sul progresso delle tecnologie per l’energia pulita, rinnovabile e via dicendo; con particolare interesse verso i materiali e la gestione delle nuove fonti energetiche alternative.

La svolta green di Singapore e della Cina

L’EMA ha affermato che queste innovazioni saranno fondamentali per decarbonizzare il settore energetico di Singapore, che attualmente rappresenta circa il 40% delle emissioni totali di carbonio del paese.

La nuova partnership sarà supportata dall’iniziativa Open Innovation di ESG, che mira ad aiutare le PMI e le startup a sviluppare soluzioni innovative.

È importante sottolineare che negli ultimi tempi anche la Cina stia prestando molta più attenzione alle tematiche ambientali.

Se da una parte, infatti, queste rappresentano il fulcro della New Economy, dall’altra sono anche l’unico modo per salvare il pianeta da noi stessi. Oltretutto parliamo di una tendenza in fortissima crescita che, a breve, monopolizzerà i settori produttivi di tutto il mondo.

L’obiettivo di decarbonizzare completamente il paese entro i prossimi 30 anni è ambizioso e complesso; per questo si richiede la partecipazione di tutti per cercare di portare a casa risultati concreti che siano efficaci e, ovviamente, sostenibili.

Non sappiamo ancora se la Cina riuscirà in questa “missione”; calcola che si tratta di uno dei paesi più inquinanti al mondo, si parla di una manovra molto complessa. Tuttavia, ne va della sopravvivenza (anche economica) di tutti, quindi anche il paese del Sol Levante, al momento, non ha alternative migliori se non quella di cavalcare l’ondata green e fare la sua parte nella lotta all’inquinamento,

La Cina pensa al futuro e si prepara a una “svolta green”

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: