Future Trends & Tech

Astro, Amazon ha presentato al mondo il suo primo robot

Astro Amazon

Astro, Amazon ha presentato al mondo il suo primo robot. Come funziona il primo androide del colosso dell'e-commerce?

Buone nuove in casa Amazon: in arrivo un nuovo robot che può sentirti, vederti e seguirti in giro per casa.

Stiamo parlando del nuovo assistente per la casa chiamato Astro, che somiglia molto a quello dei The Jetsons anche se in una versione “semplificata”. 

Astro, infatti, non è in grado di cucinare o di badare alla casa come l’androide dei cartoni animati ma  può controllare se hai lasciato il fornello acceso mentre sei fuori o inviare un avviso se qualcuno entra in casa.

Il robot può fare alcuni semplici lavori domestici, come portare in giro per la casa oggetti di piccole e medie dimensioni; inoltre, secondo l’azienda, diventerà più intelligente col passare del tempo adattandosi alle esigenze degli utenti.

La nuova creatura di Amazon, inoltre, usa telecamere, sensori e tecnologie di movimento per spostarsi agilmente in casa evitando gli ostacoli e quant’altro.

Insomma la sua funzione primaria è seguirci in casa e aiutarci nelle operazioni più semplici ma senza strafare.

Astro, cosa può fare il nuovo robot di Amazon?

Secondo gli esperti, il robot da 1.000 dollari, sarà inviato ai clienti entro la fine dell’anno, o almeno questi sono i piani di Amazon. 

Dalle dichiarazioni dell’azienda sarebbero già state prenotate diverse unità, anche se non sono stati forniti dati certi al riguardo; così come non ha dato informazioni sul numero di robot prodotti nei prossimi mesi.

Andando a sintetizzare quanto mostrato da Amazon, possiamo dire che Astro è una versione evoluta dei classici assistenti vocali. Il robot infatti ha tutte le funzioni di Alexa e via dicendo, con in più il fatto mobilità e, ovviamente, un’intelligenza artificiale più sviluppata.

Poi, chiaramente, c’è tutto il fattore della mobilità che lo rende un qualcosa di radicalmente diverso rispetto al classico Echo.

Questo è solo uno dei nuovi prototipi tecnologici presentati dall’azienda nella scorsa conferenza stampa; certo, è il più audace e il più “particolare” ma questa sua “semplicità” nell’eseguire i vari compiti potrebbe essere il primo punto a suo sfavore.

Come già detto Astro non è un vero e proprio robot per la casa, quindi ci sono molti dubbi riguardo l’uso effettivo che gli utenti potrebbero farne.

Il robot dovrebbe essere pronto entro la fine dell’anno, per allora sapremo se si tratta di un’invenzione rivoluzionaria o solo una versione di Alexa che cammina.

Astro, Amazon ha presentato al mondo il suo primo robot

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: