Future Trends & Tech

6G un altro passo verso la distribuzione della nuova tecnologia

6G

6G un altro passo verso la distribuzione della nuova tecnologia. Quale futuro per la nuova rete super-veloce?

Man mano che le reti 5G diventano sempre più diffuse, gli scienziati stanno già preparando la prossima generazione di tecnologie per la comunicazione. I ricercatori di LG e Fraunhofer-Gesellschaft hanno dimostrato le nuove possibilità per le trasmissione 6G attraverso un nuovo record di distanza.

Quando la nuova rete super-veloce verrà finalmente distribuita in tutto il mondo, i principali vantaggi rispetto al 5G saranno velocità di trasferimento dati più elevate e latenze inferiori. Al suo apice, si prevede che la velocità dei dati della nuova rete sarà fino a 50 volte più veloce di quella attuale, mentre la latenza dovrebbe scendere a circa il 10% di quella del 5G. Questi potenziamenti saranno aiutati da una più ampia larghezza di banda di frequenze in uso, poiché il 6G si espande oltre i 100 GHz nello spettro terahertz (THz) attualmente inutilizzato.

6G, gli esperimenti degli scienziati

Gli ingegneri di LG e Fraunhofer-Gesellschaft hanno trasmesso con successo segnali 6G tra due edifici di oltre 100 m, segnando un vero e proprio record di distanza. È un bel salto in avanti rispetto al precedente record di 15 m, stabilito da Samsung solo pochi mesi fa.

Comunque, uno dei principali ostacoli per il 6G è che ha un raggio corto, quindi per superare la cosa il team stava testando alcuni sistemi per aumentare questo segnale. Gli scienziati hanno usato un amplificatore di potenza in grado di trasmettere un segnale stabile con frequenze comprese tra 155 e 175 GHz, a un livello di potenza di 15 dBm. La tecnologia di beamforming adattativo aiuta a indirizzare il segnale verso il ricevitore; mentre la commutazione dell’antenna ad alto guadagno combina l’uscita di diversi amplificatori e li invia verso antenne specifiche.

Il successo di questo test dimostra che gli scienziati sono sempre più vicini alla riuscita applicazione dello spettro di comunicazione radio terahertz nell’imminente era 6G. Ci vorranno ancora altri test, ovviamente, ma questi primi esperimenti fanno davvero ben sperare. 

Certo non è ancora il caso di buttare via i nostri telefoni 5G, il 6G non dovrebbe essere commercializzato fino al 2029 circa.

6G un altro passo verso la distribuzione della nuova tecnologia

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: