Marketing & Communication

Whatsapp blocca 2 milioni di account per diffusione di Fake News

Whatsapp contro le fake news

Whatsapp sfida le Fake News In India. Utilizzando anche l'algoritmo di Facebook sta bannando tutti gli account con tasso di diffusione alto.

Sono state applicate per la prima volta in India, ma sono state messe in atto le nuove regole della piattaforma contro la diffusione delle fake news.

In sostanza Whatsapp ha bloccato più di due milioni di utenti per aver infranto una regola poco conosciuta, ora cominciata seriamente ad applicare dalla piattaforma.

L’annuncio era dell’aprile del 2020, e consisteva nel limite di uno stesso identico messaggio a più persone. Cosa che avrebbe funzionato, fino a poco tempo fa, semplicemente contro le catene varie ed eventuali, ma che ora si rivela uno strumento cruciale per arginare drasticamente il numero, come in una pandemia virtuale, di contagiati da Fake News.

Nonostante questo, come ovvio, nel giro di poco tempo molti hanno rifatto account secondari per aumentare di nuovo i numeri della “viralità” dei messaggi.

Il limite era stato pensato per combattere lo spam e la diffusione delle voci, foto e bufale nel paese Indiano.

Per questa nazione infatti il problema è immenso, molte persone si affidano all’app di chat per tenersi informati sui fatti di cronaca, incluso l’andamento del Covid.

Whatsapp ha affermato che la mossa interesserà soltanto ed esclusivamente quegli account che hanno inviato, con un tasso di messaggi anomalo, notizie non verificate così come foto o video.

Per individuare lo spam è entrato in gioco l’algoritmo di IA di Facebook in grado di analizzare il comportamento degli utenti senza leggere il contenuto delle conversazioni, sempre protette da crittografia End-to-End.

Una vera lotta alle fake news che comunque non cessa di essere problematica a tutti i livelli di etica digitale.

Che ne pensi? Ti sembra essere la decisione giusta quella presa da Whatsapp? Facci sapere.

Whatsapp blocca 2 milioni di account per diffusione di Fake News

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: