Startup & Entrepreneurship

Vertis perfeziona il primo closing del fondo VV5 e investe in SkinLabo

Vertis

Vertis perfeziona il primo closing del fondo VV5 e investe in SkinLabo. I principali investimenti del gruppo nel settore

Vertis, società di gestione del risparmio (SGR) attiva nella gestione di fondi di private equity e venture capital; ha perfezionato a 33,5 milioni di euro il primo closing del fondo “Vertis Venture 5 Scaleup” (VV5).

La raccolta del fondo rimarrà aperta fino a luglio 2022, con un target di 100 milioni. Si tratta del quinto fondo di venture capital della società. Nonché il terzo che intende sostenere le imprese innovative in fase avanzata di sviluppo, che sono già sul mercato, con i loro prodotti o servizi, ed hanno un elevato potenziale di crescita, anche in ambito internazionale.

VV5 è nato con il supporto dell’anchor investitor CDP Venture Capital SGR. Questo ha investito tramite il Fondo di Fondi (FoF) Venturitaly e il Fondo di Co-Investimento MISE; assieme alla Fondazione di Sardegna e a vari professionisti e imprenditori.

Cristina Bini e Simona Corno, rispettivamente Responsabile e Senior Investment Manager del FoF VenturItaly, hanno seguito l’operazione per CDP Venture Capital SGR.

Vertis e l’investimento in SkinLabo

Dopo aver effettuato il first closing del fondo, la SGR ha svolto il primo investimento nella scaleup SkinLabo; consistente in un round A da 9,5 milioni nel quale VV5, con un conferimento di 4,5 milioni, è lead investitor e il primo investitore istituzionale all’interno dell’azionariato.

A sottoscrivere l’investimento in SkinLabo anche investitori qualificati e business angel italiani, fra cui Immobiliare.it Spa e Angelomario Moratti. Nata alla fine del 2016, SkinLabo è il primo brand italiano digitale riguardante la cosmetica; ha raccolto finora circa 17 milioni in sostegno della crescita.

Si trova oggi in tutta Europa, con 20 online store dedicati, in lingua locale, e numeri in rapida ascesa. I clienti attivi, infatti, sono 900mila e aumentano di 70mila al mese, mentre, per quest’anno, è previsto un fatturato di 15 milioni di euro. Fra non molto, negli Stati Uniti e in Russia, dovrebbe essere inoltre aperto il negozio digitale e dovrebbero iniziare le vendite. I fondi raccolti saranno impiegati per l’internazionalizzazione e per ingrandire il team con nuove assunzioni.

Si pensa inoltre di effettuare investimenti in ricerca e sviluppo, in IT (innovative piattaforme di CRM) e per il potenziamento del brand awareness e della marketing communication. Giulio Vallante, membro del Comitato Investimenti di VV2, VV4 e VV5 nonché Operating Partner della SGR, rappresenterà Vertis nel Consiglio di Amministrazione di SkinLabo. Lo studio legale Alma STA ha assistito Vertis nel definire gli aspetti regolamentari e legali sia per realizzare VV5 sia nel round di investimento in SkinLabo, con i team guidati rispettivamente dai Partner Alessandro Corno e Roberto Nigro.

Vertis perfeziona il primo closing del fondo VV5 e investe in SkinLabo

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: