Marketing & Communication

Fate i bravi – Twitter chiede ai suoi utenti di essere più gentili

Twitter adotta la linea dura

La piattaforma ora chiederà agli utenti di rivedere e moderare le risposte “potenzialmente dannose o offensive”.

Il social, che ha spesso fronteggiato un’aspra critica a causa dei comportamenti abusivi dei suoi utenti, ha testato la funzionalità lo scorso anno, ed ha aggiunto che i test abbiano dimostrato che le “dolci intimazioni” abbiano ridotto le risposte offensive.

Mercoledì la compagnia ha detto che avrebbe implementato la funzione per tutti gli account che usano la lingua inglese, sia su Android che su Apple.

Sembra tuttavia che le persone possano ancora insultarsi tra amici.

Twitter ha detto che i suggerimenti sono progettati per considerare la natura delle relazioni tra gli account che interagiscono su di uno stesso Tweet.

I giganti tech sono stati alle prese, negli ultimi anni con la necessità di controllare i contenuti offensivi, gli abusi e le molestie sulle loro piattaforme.

Le statistiche più recenti di Twitter, da gennaio a giugno dell’anno passato, hanno mostrano che la piattaforma abbia rimosso contenuti potenzialmente offensivi pubblicati da 1,9 milioni di account, e abbia sospeso 925.700 account per aver violato le regole di Twitter.

Il dibattito sulla moderazione dei contenuti è diventato recentemente più acceso a causa delle decisioni prese dai colossi social contro i funzionari pubblici, in particolare l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Per contrastare la tossicità sulla piattaforma e minimizzare i dilemmi etici l’opzione era particolarmente obbligata.

Basterà a ridurre i recenti casi di intolleranza e tensione tossica?

Fate i bravi – Twitter chiede ai suoi utenti di essere più gentili

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: