Marketing & Communication

Generare trust: Cosa non fare per non perdere fiducia – parte 2

Trust e puntualità

Per generare trust in un proprio prodotto o servizio, è necessario anche sapersi relazionare coi clienti: Fairness e puntualità sono un must.

Nelle puntate precedenti, cosa non abbiamo visto: Come evadere i sistemi di antitrust e i regolatori locali con complessi sistemi di specchi e leve (o forse si?).

Ecco queste sono cose da non dover fare: Millantare e non comunicare.

Oggi vediamo la seconda carrellata di metodi sicuri per perdere i propri in tronco:

Come si perde la fiducia?

Distruggere la concorrenza

Per rimanere in tema con l’antitrust, distruggere la concorrenza può sembrare un’ottima idea nel mondo competitivo, quello che però non viene raccontato subito e addotto come scusa in seno al profitto, porta anche a una meravigliosa dissonanza, di cui il cliente prima o poi si accorge.

Le case produttrici non ostacolano la concorrenza per venire incontro al cliente ma per fare profitto, e quando non c’è concorrenza non c’è convenienza.

Da sempre chi vuole dominare il mercato in maniera scorretta o comunque non “sportiva” viene visto molto male dai consumatori.

Non diffondere l’amore

Fa ridere ma è così. Il self made man funziona solo nei film americani e nella narrativa ad esso collegata.

Diffondere ed elogiare le relazioni con tutti gli elementi della filiera produttiva può portare a una rete di crescita per tutti.

Se prendi tempo per supportare chi ha preso parte al tuo progetto da esterno c’è buona probabilità che possa farlo a sua volta (ora, per essere concreti immaginate quanto sui social media questo possa essere un discorso da fare).

Essere in ritardo.

Quando dici a un cliente che non hai avuto tempo questi la prende non solo come una mancanza di rispetto e di fiducia ma proprio come un: “non mi interessa” di quello che mi hai pagato per fare se posso permettermi di non rispettare una consegna.

Se sei puntuale nelle scadenze sapranno di potersi fidare, anche se è un impegno base, ecco non è ancora stato recepito da molti.

Giustappunto, con questo ci vediamo nell’episodio conclusivo della rubrica perché di tempo non posso rubartene ancora.

Generare trust: Cosa non fare per non perdere fiducia – parte 2

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: