Marketing & Communication

Instagram – Una vita da marketer in pochi strumenti

Tool analitici per strategie di marketing social

Social e influencer marketing con alcuni tool fondamentali

Per le aziende che fanno largo uso di campagne di social media e influencer marketing, avere un account popolare su Instagram non è sempre sinonimo di clientela e buona utenza.

Sono a dir poco necessari dei tools per avere traccia dei progressi nel campo del business sulle piattaforme, in questo caso Instagram.

Crearsi una presenza social di successo richiede sia una forte dose di analisi dei dati, sia un sistema automatico che tenga in vita il profilo quando non c’è tempo di creare e pubblicare da soli.

Il mercato che si sviluppa dall’advertising social ha la caratteristica di essere unico, ossia è un mercato così targettizzato che solo tu puoi soddisfarlo, e viceversa, un numero di persone con determinati interessi, trova piacevole te, e chi ti segue attivamente lo fa perché generalmente è fortemente coinvolto nelle scelte del tuo brand.

I parametri per misurare la resa delle campagne social sono principalmente tre:

  • Consistenza

La consistenza è un parametro che misura ogni quanto fa piacere agli utenti vedere i tuoi post, e questo permette di impostare e programmare i post secondo il ritmo che gradiscono. I Software di pubblicazione automatica aiutano molto in questo.

  • Engagement

I follower vogliono essere ascoltati e instagram ha una delle userbase più engaged di internet. Se vuoi che l’account prosperi, c’è bisogno che la tua follower base sia coinvolta. Risegui le persone che ti seguono, metti like ai loro post, rispondi ai commenti. Ci sono software che tengono conto di tutte queste necessità  e ti aiuteranno a creare relazioni più piene in materia di brand loyalty e consapevolezza.

  • Risultato

I social media cambiano radicalmente molto velocemente. È molto importante mantenere alta l’attenzione sui cambi di “sentiment” nei confronti del tuo brand per continuare a rimanere sulla cresta dell’onda. L’analisi è la chiave del successo e c’è bisogno di raffrontare i risultati con i dati per vedere se effettivamente è valido il percorso fatto finora.

Di seguito una breve lista di Tools da utilizzare per l’analitica della tua SM strategy.

Social Fox: Un tool analitico che permette di scoprire i migliori orari di reach e strategie per raggiungere l’audience e i contenuti preferiti su cui continuare i post.

Later: Un tool utilissimo per programmare e pubblicare, calendario alla mano, i post quotidianamente e ordinatamente

Rival Iq: Fornisce insight rispetto ai competitors e paragona le statistiche per permettere un adattamento della race.

Short Stack: Applicazione di automatic content management che permette di mantenere alto l’engagement

Phalanx: Tinder per influencers. Raccoglie I dati e genera profili per stringere relazioni di business sulle analytics

BuzzSumo: Applicazione di social listening. Monitora la reputazione e quando e come l’azienda viene menzionata nei suoi profili social.

Revive Social: Applicazione che trova tra i vecchi contenuti quelli rilevanti e popolari e li reposta per mantenere alto l’engagement in tempi ad alta scarsità di tempo da dedicare alla strategia SM.

Last pass: è un account di detenzione per password per tenere in sicurezza tutti gli account dei social media

IFTTT: If This then that. Crea mini-processi per postare automaticamente in caso di trigger (impostato).Ogni volta che faccio qualcosa sullo store, allora fai un post.

Bitly: Link tree costumizer. Utile per creare redirections da mettere nella bio, per monitorare quanto effettivamente dal profilo arrivino al business.

Instagram – Una vita da marketer in pochi strumenti

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: