Startup & Entrepreneurship

Post in Translation – Cos’è la pretotipazione? In cosa differisce dalla prototipazione e dalla creazione di MVP?

pretotipazione

È facile confondere la pretotipazione con prototipi e MVP. Invece la differenza c'è. Con il pretotipo sei ancora nella fase del gioco.

Il termine “pretotipo” è stato coniato da Alberto Savoia, ex direttore tecnico di Google. Come spiega sul suo sito web, il vantaggio principale di costruire un pretotipo è accelerare l’apprendimento costruendo una versione rapida ed economica di un prodotto. Questo tipo di esperimento definisce se effettivamente l’affermazione “se lo costruiamo, lo useranno” può essere applicata alla tua idea.

È facile confondere pretotipi, prototipi e MVP. Esploriamo i modi in cui questi termini differiscono, utilizzando come esempio un ristorante che offre un servizio di consegna.

Pretotipi, prototipi e MVP: quali sono le differenze?

Pretotipo

Un pretotipo è una versione ridotta di un prodotto, utilizzata semplicemente per convalidare l’interesse. Per il ristorante con servizio di consegna, un pretotipo potrebbe essere un semplice sito web che tiene traccia del numero di visitatori che arrivano alla pagina, dando un’idea di quanto le persone sarebbero interessate ad ordinare il cibo.

Prototipo

Anche il prototipo è una versione ridotta di un prodotto, ma contiene più dettagli. Una volta constatato l’interesse delle persone, puoi creare un prototipo lavorando con ingegneri per verificare se ciò che stai costruendo soddisfa le aspettative dei clienti, per vedere se il prodotto ideato può essere effettivamente costruito e se funzionerà come previsto.

Torniamo al ristorante: un prototipo comporterebbe l’aggiunta di un menu al sito web di base tenendo traccia degli elementi che le persone visualizzano più spesso. Potrebbe comportare anche la creazione di alcune ricette e la degustazione gratuita del cibo in cambio di feedback.

MVP

L’MVP, allo stesso modo, è un prodotto essenziale, ma che ha più dettagli di un pretotipo e un prototipo, e fornisce un valore sufficiente tale, per cui un cliente pagherebbe per averlo. Tieni presente che un MVP non deve essere la versione finale del prodotto. Deve solo essere utilizzabile.

Per un ristorante che effettua consegne, l’MVP potrebbe comportare la consegna di cibo a clienti paganti. Tuttavia, ci si potrebbe affidare a terzi per risparmiare tempo e risorse per la cottura e la consegna.

Perché la pretotipazione è importante

Nel suo libro “Pretotype It“, Alberto Savoia descrive un pretotipo che il team di IBM ha costruito per una macchina di sintesi vocale. Questo accadeva ai tempi in cui le persone digitavano lentamente e il riconoscimento vocale era impensabile; non esistevano ancora Alexa o Siri. Il dispositivo doveva essere rivoluzionario. Avrebbe consentito alle persone di dettare le parole in un microfono e di vederle apparire magicamente sullo schermo. Immagina come sarebbe stato il mondo se lo avessero costruito alcuni decenni fa!

Invece di condividere immediatamente la loro idea con un team di ingegneri, i dipendenti di IBM decisero di testare se le aziende interessate al prodotto lo avrebbero effettivamente acquistato. Hanno detto ai loro clienti che avevano costruito un prototipo pronto per l’uso. Quello che hanno installato nel computer, però, era un finto dispositivo (all’epoca, i computer erano molto più grandi, molto più lenti e molto più costosi) e l’intera conversione da voce a testo veniva eseguita da un dattilografo professionista seduto nella stanza accanto. L’obiettivo era vedere se e in che modo questa macchina sarebbe stata utilizzata senza sacrificare anni di sviluppo e un budget cospicuo.

Le cose non andarono come previsto. La maggior parte di coloro che inizialmente avevano detto di voler acquistare la macchina si sono tirati indietro dopo averla utilizzata per diverse ore. Non c’era niente di sbagliato nella funzionalità stessa: nell’istante in cui si dettava, il testo appariva sullo schermo senza errori. Ma c’erano altri problemi a cui nessuno aveva pensato prima. La gola delle persone diventava dolorante, non vi era più riservatezza e l’intero processo era molto rumoroso. Ciò avrebbe richiesto una stanza separata per un ambiente di lavoro adeguato.

Grazie a questo esperimento, IBM non ha sprecato tempo e risorse per questa idea. Ma hanno comunque continuato a fare ricerca in scala ridotta. Sono passati decenni prima che un riconoscimento vocale affidabile diventasse disponibile su qualsiasi computer o smartphone, e nonostante ciò ha ancora applicazioni molto limitate per gli stessi motivi scoperti da IBM nel suo esperimento.

La lezione? Attraverso la creazione di un pretotipo, puoi iniziare a conoscere il tuo prodotto e i tuoi clienti nella prima fase del gioco. Prova subito il tuo prodotto, invece di aspettare mesi per costruire un prototipo o addirittura un MVP.

Inizia con qualcosa di grezzo e semplice invece di lasciare che il tuo perfezionista interiore guidi la tua attività. Sono i dati e le osservazioni, e non le voci nella tua testa, che dovrebbero formare l’aspetto del tuo prodotto, il suo funzionamento e le valutazioni riguardo a se conviene o meno portare avanti il tuo progetto. 

Articolo originale di Alex Ponomarev

Post in Translation – Cos’è la pretotipazione? In cosa differisce dalla prototipazione e dalla creazione di MVP?

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: