Startup & Entrepreneurship

Netflix acquista la software house Night School Studio

Netflix

Netflix acquista la software house Night School Studio. Il colosso dello streaming si avvicina sempre di più al mondo dei videogiochi

Netflix ha acquistato, ancora non si sa per quale somma, Night School Studio, la sua prima software house.

È risaputo da tempo che il colosso dello streaming abbia un certo interesse per il settore dei videogiochi; si parla di fornire, per ora, non console, ma solamente titoli da scaricare per gli utenti che sono già abbonati.

Night School Studio è una software house dedicata perlopiù alla narrazione; ha la sede in California ed è stata fondata nel 2014 da due cugini, Sean Krankel e Adam Hines. Finora sono stati realizzati quattro titoli, ossia OXENFREE, OXENFREE II, Afterparty e Next Stop Nowhere; questi sono disponibili per tutte le piattaforme, quindi sia PS4 che Steam, Nintendo Switch e Apple Arcade.

Netflix i progetti futuri con Night School Studio

Nel suo blog, Night School Studio ha spiegato che il fatto di entrare a far parte di Netflix cambierà radicalmente la software house.

Netflix, intanto, ha già assunto esperti del calibro di Mike Verdu, che ha già lavorato in Facebook al progetto Oculus, per capire come muoversi al meglio nel campo del gaming.

È già possibile trovare i videogiochi su Netflix in Italia, Spagna e Polonia, ma solamente se si è in possesso di dispositivi Android, e non sono in streaming, ma bisogna scaricarli sul proprio device.

La società ha, comunque, precisato più volte che queste novità non dovrebbero incidere sul costo dell’abbonamento e che tutto sarà compreso sempre in un unico pacchetto. Per ora sono pochi i videogiochi disponibili, ma siamo solamente all’inizio.

Netflix acquista la software house Night School Studio

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: