Marketing & Communication

Musk e Tesla – sfruttamento da parte delle campagne di spam

Campagne Scam

Elon Musk e Tesla stanno venendo sfruttati dalle campagne di scam a tema Bitcoin. Sono tantissime le vittime totalmente ignare che ci cadono.

Non è la prima volta nella storia del mondo che si fa l’inganno della cadrega, ma ben due campagne di scam contemporaneamente stanno utilizzando l’immagine di Elon Musk e di Tesla per raggirare centinaia di migliaia di potenziali vittime, a farlo sapere è la società di sicurezza informatica BitDefender.

Non stupisce considerando lo scarso grado di cultura sul tema disponibile ai non addetti ai lavori: Bitcoin, come averne di più investendo meno.

Che dovrebbe essere un cartellino d’allarme ma che, sfortunatamente non risulta affatto scontato, come si evince dalla quantità di persone colpite.

Non so se ti ricordi il famoso principe del Ghana che vorrebbe proprio regalarti dei soldi, ma che ha bisogno che tu garantisca per lui con una piccola somma! Ecco, è esattamente lui, ma con la faccia di Elon Musk.

Il processo è molto simile.

Come funziona l’inganno della cadrega?

La vittima riceve una mail che invita a inviare una piccola quantità di cripto ad un portafoglio prestabilito promettendo di restituire molteplici volte lo stesso importo più volte.

Ovviamente non arriverà mai. Entrambe le campagne sono iniziate il 15 maggio e sono ancora in corso, e per colpa dell’alta volatilità, resa ancora più alta dagli ultimi riscontri del mercato, gli inganni stanno superando qualsiasi aspettativa di utilizzo, superando anche le truffe a tema covid.

La speculazione del resto è alle stelle.

La prima campagna promette di ricevere 5000 dollari in bitcoin e consiste in una mail con pdf allegato con le istruzioni.

La seconda sfrutta il nome di tesla per regalare un totale di 750 milioni di bitcoin durante l’arco di tutta la campagna.

Sfortunatamente entrambe vengono da posizioni totalmente diverse e senza una effettiva sede nel mondo, e di conseguenza sono particolarmente difficili da individuare, quindi l’appello, per tutti, adesso si limita a fare molta attenzione.

Musk e Tesla – sfruttamento da parte delle campagne di spam

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: