New Ways of Working

Magazzini Amazon: 80% incidenti in più

Infortuni Amazon

Nei magazzini Amazon ci si infortuna l'80% in più. A svelarlo è uno studio americano che mostra scarsi risultati sul tema sicurezza.

Gli impiegati ai magazzini Amazon statunitensi si infortunano con un tasso più alto dell’80% rispetto a persone di altre compagnie che svolgono la stessa mansione.

Uno studio sulla sicurezza ha mostrato che le persone hanno quasi il 6% di probabilità di riportare infortuni seri. È tantissimo.

La causa sarebbe l’ossessione per la velocità d’esecuzione imposta da Amazon sul posto di lavoro.

È l’ultima di una serie lunghissima di controversie sulla sicurezza in casa Bezos.

Amazon nega per esempio di fare pressioni sui tempi in bagno ai dipendenti e di aver costretto ad urinare in bottiglie di plastica i propri riders, ma per questo si sono scusati comunque.

Lo studio

È stato riscontrato che i lavoratori, in Amazon, non solo si fanno più male, ma che si fanno male anche in maniere più gravi.

La forza lavoro è costretta a prendere giorni di malattia per una media di 46,3 giorni, una settimana in più che nella norma dell’industria.

In una dichiarazione, Amazon ha detto di aver investito più di un miliardo di dollari in sicurezza.

“Nonostante gli incidenti siano ancora troppi, stiamo continuamente migliorando e imparando attraverso programmi per l’implementazione di strumentazione ergonomica, assistenza meccanica e studi di progettazione e setup per le postazioni di lavoro, tra le quali forklift e guardrail”.

Come è evidente, non sono ancora abbastanza, ma si spera che l’eco mediatica cominci a cambiare le condizioni dei magazzinieri a rischio.

Magazzini Amazon: 80% incidenti in più

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: