Marketing & Communication

5 consigli per gestire i social in estate

gestire i social in estate

Se vuoi rimanere nella mente del tuo pubblico, devi gestire i social anche in estate: ecco 5 utili consigli.

Come posso gestire al meglio i miei canali social nel periodo estivo? Mentre sono in ferie devo continuare a postare, o è meglio un sano digital detox? 

Quando le vacanze si avvicinano e iniziamo ad immaginarci sotto l’ombrellone o su qualche sentiero di montagna, abbiamo la tentazione di mettere in pausa tutto, compresa la nostra comunicazione online. Ma ha senso abbandonare completamente i canali social?

Ogni attività ha dinamiche differenti, ma la risposta è sempre questa: anche ad agosto devi pubblicare contenuti e interagire con il tuo pubblico

Durante tutto l’anno hai lavorato sodo per far crescere le tue pagine e farti conoscere da molti potenziali clienti, dunque perché dovresti sparire per uno o due mesi e lasciare lo spazio così faticosamente guadagnato, ai tuoi competitor?

Se i prodotti e servizi che offri non sono condizionati dall’alternarsi delle stagioni, potrebbe succedere paradossalmente che le tue pagine registrino maggior traffico e attenzione proprio durante le ferie. Lontano dalla frenetica routine quotidiana, molte persone hanno infatti finalmente il tempo per approfondire una tematica interessante o cercare informazioni su quel progetto che avevano in mente.

Ecco quindi alcuni consigli per affrontare al meglio il periodo estivo.

Gestire i social in estate: i consigli per non impazzire e continuare a postare

1. Prepara in anticipo i contenuti secondo un calendario editoriale

Se hai in programma di partire per diverse settimane, dovresti preparare i contenuti in modo da averli già pronti da postare quando sarai in viaggio.

Come ho già spiegato, uno strumento che ti può aiutare è il calendario editoriale. Questo tool infatti, ti dà la possibilità di programmare in anticipo i contenuti, creandoli non sulla base di idee estemporanee, ma con precise finalità, coerenti con gli obiettivi di business della tua azienda. Puoi utilizzare un semplice foglio Excel o strumenti gestionali più avanzati come Notion o Asana.

Durante l’estate la capacità di concentrazione diminuisce quindi il consiglio che ti do è di privilegiare argomenti leggeri e poco tecnici. È meglio puntare su contenuti di tipo ispirazionale e di intrattenimento, capaci di coinvolgere il pubblico senza impegnarlo troppo. Se sei a corto di idee, una tecnica che funziona è individuare tra i contenuti già pubblicati quelli più performanti e preparane una versione estiva, magari aggiungendo un tocco divertente.

2. Programma la pubblicazione

Quasi tutte le piattaforme permettono di programmare in anticipo la pubblicazione dei contenuti, utilizzando strumenti proprietari come Facebook Creator Studio. Alternativamente puoi provare app esterne come Hootsuite o Buffer

È chiaro che nel periodo estivo i ritmi calano. Puoi quindi decidere di ridurre la frequenza di pubblicazione, privilegiando la qualità piuttosto che la quantità e scegliendo gli orari migliori in cui postare. Per non far perdere le tue tracce, utilizza le stories che possono essere realizzate in modo estemporaneo, senza un grosso lavoro di preparazione preliminare.

3. Non dimenticarti di interagire con la community

Di tutte le attività social, l’interazione con la tua community è in assoluto quella a cui non puoi rinunciare. È buona prassi rispondere sempre a messaggi e commenti dei tuoi (potenziali) clienti, anche sotto l’ombrellone.

4. Fai pulizia e pensa al futuro

L’estate può essere il momento ideale per fare un po’ di ordine e mettere le basi per ripartire carichi a settembre. 

Ecco alcuni elementi che puoi ottimizzare:

  • Foto e descrizione: cover e foto della tua pagina sono ancora attuali? Da quanto tempo non aggiorni bio e descrizione? Rispecchiano la tua mission e i servizi che offri in questo momento?
  • Hashtag: verifica che gli hashtag che stai usando siano efficaci e, se così non fosse, fai una ricerca per trovarne di più pertinenti.
  • Contenuti: quali contenuti ti fanno crescere? Scopri quali argomenti e rubriche hanno performato meglio durante l’anno e sii sicuro di includerli nel prossimo piano editoriale, avendo cura di aggiornarli e migliorarli. Per le operazioni di analisi puoi utilizzare i dati statistici forniti da Facebook e Instagram o farti aiutare da risorse esterne come NotJustAnalytics, che ti permette di confrontare facilmente un gran numero di metriche.

Infine, inizia a progettare la strategia di comunicazione per i prossimi mesi. Vuoi lanciare una nuova rubrica? Collaborare con altri creator? Essere presente su un canale diverso? Prenditi del tempo per cominciare a pianificare.

5. Impara qualcosa di nuovo e guardati intorno

Quale miglior momento dell’estate per fare un po’ di formazione? La pausa dal lavoro ordinario è il momento perfetto per schiarirsi le idee e arricchire la propria preparazione con una nuova competenza grazie a un libro o un corso. Prenditi poi del tempo per sbirciare cosa fanno i tuoi competitor. Conoscerli ti aiuterà a capire in cosa migliorare e come differenziarti, portando il tuo valore aggiunto.

Questi erano alcuni consigli per impostare al meglio la tua comunicazione online durante il periodo estivo. A questo punto non mi resta che augurarti buone vacanze!

5 consigli per gestire i social in estate

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: