Marketing & Communication

Facebook: AI migliora l’e-commerce

acebook AI e-commerce

Migliorare i prodotti suggeriti, come nei contenuti di TikTok, Facebook vuole studiare algoritmi che assortiscano meglio i prodotti associati.

Tra le dichiarazioni importanti dell’ultimo periodo, per la piattaforma di Zuckerberg, c’è l’esplicito desiderio di aumentare e migliorare la capacità predittiva delle sue intelligenze artificiali nell’ambito dei desideri d’acquisto.

Missione: Aumentare la precisione dei suggerimenti

Sono due le novità principali che interessano le inserzioni pubblicate su Facebook, sia in gruppi ad-hoc che direttamente dalle pagine aziendali.

Per prima cosa si desidera modificare e aumentare l’efficacia del product match.

Una tecnologia di machine learning che permette di riconoscere i prodotti e associarne di simili.

Come funziona?

Vengono assegnate nuove variabili di classificazione.

La precisione dello strumento arriva a riconoscere perfino la marca dell’oggetto e le scritte di una eventuale confezione per aggregarlo meglio nelle categorie di ricerca.

Questo dovrebbe permettere di riconoscere meglio i prodotti e suggerirne di nuovi in maniera più pertinente.

La seconda novità consiste in un sistema di tag assistito che in caso di elemento mancante fa riferimento all’inventario della pagina di e-commerce per completarlo e facilitare il lavoro ai commercianti.

Le novità annunciate riguarderanno non solo Facebook ma anche Instagram, dove le foto potranno ricondurre nella sezione shop e mostrare prodotti simili anche li.

Chi favoreggerà di più questa manovra? Le piccole imprese artigianali? Le grandi compagnie? Facebook stessa? Chi lo sa.

Facebook: AI migliora l’e-commerce

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: