Startup & Entrepreneurship

CDP, Leonardo, Sogei e TIM avanzano una proposta per il Polo Strategico Nazionale

Polo Strategico Nazionale

CDP, Leonardo, Sogei e TIM avanzano una proposta per il Polo Strategico Nazionale (PSN). Idee per il futuro del nostro paese

CDP, Leonardo, Sogei e TIM hanno formulato al Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale, Vittorio Colao, una proposta di partenariato pubblico-privato per la realizzazione del Polo Strategico Nazionale.

Questo sarà al centro della Strategia Cloud Italia, il documento programmatico presentato dallo stesso ministro Colao, in cui si spiega come digitalizzare la Pubblica Amministrazione.

Il Polo Strategico Nazionale sarà un’infrastruttura per gestire in cloud dati e applicazioni della Pubblica Amministrazione; questo fa parte del piano di accelerazione della transizione digitale, a garanzia della sicurezza e del controllo nazionale dei dati.

La proposta avanzata prevede la creazione di una NewCo con una quota del 45% posseduta da TIM, del 25% da Leonardo, del 20% da CDP e del 10% da Sogei.

Polo Strategico Nazionale, che ruolo avrà?

Lo scopo è offrire servizi innovativi a imprese e cittadini, secondo quanto previsto dal PNRR e dalle recenti normative relative alle infrastrutture digitali.

Il progetto consiste nell’erogare servizi e soluzioni cloud in supporto della pubblica amministrazione, per garantire il più alto grado possibile di efficienza, sicurezza e affidabilità dei dati.

Nello specifico, come soci industriali, TIM fornirà servizi di tipo infrastrutturale e piattaforme cloud; Leonardo metterà a disposizione servizi di carattere “security”; SOGEI offrirà servizi di formazione e business culture enablement, stimolando la crescita e le competenze della PA; CDP Equity interverrà come socio finanziario e investitore istituzionale che supporta iniziative con notevoli prospettive di sviluppo in settori chiave per il Paese.

I soci industriali erogheranno, poi, insieme servizi di migrazione end-to-end e sosterranno le PA con servizi professionali di evoluzione; lo scopo del progetto è assicurare la massima efficacia ed efficienza nell’utilizzo in ambienti cloud (re-platform e re-architect).

Grazie ai soci, il Polo Strategico Nazionale disporrà di data center di nuova generazione (Tier IV), con alti livelli di sicurezza ed efficienza energetica, e adeguati alle best practice globali (quattro data center in due regioni). Esso fornirà inoltre servizi completi e avanzati, con un focus particolare sulle soluzioni cloud.

La pubblica amministrazione verrà assistita in tutte le fasi prima e dopo l’adesione al contratto, anche riguardo alla formazione del personale.

CDP, Leonardo, Sogei e TIM avanzano una proposta per il Polo Strategico Nazionale

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: