Marketing & Communication

Bitcoin risale: Tesla accetterà di nuovo la criptovaluta

Bitcoin Cresce Telsa

Grazie a Tesla e alle dichiarazioni di Musk i Bitcoin risalgono in borsa andando a stagliarsi sui 32.000 dollari per unità, crescendo poco.

Ora che il 50% del mining è a energia Green il colosso Tesla ha riammesso BITCOIN come metodo di pagamento.

Nel corso della conferenza del mondo delle criptovalute, B Word organizzata da Jack Dorsey e Cathie Wood, Elon Musk ha confermato il ritorno in tesla dei Bitcoin come metodo di acquisto per le auto.

Lo scorso marzo, l’imprenditore aveva criticato la critpovaluta perché estremamente pesante sull’ambiente, con un impatto a livello globale, pari alle emissioni annue dell’Argentina, ed essendo questo un fondante del processo di estrazione del valore, lo ha definito inaccettabile.

Confermata la svolta green dei maggiori minatori, che ricordiamo, hanno visto sfumare parte dei propri investimenti per delle dichiarazioni, e svolto un rinnovo delle fonti a cui attingere, Musk è tornato ad essere sostenitore attivo della tecnologia.

“Volevo più di due dichiarazioni sulla conferma che la percentuale di utilizzo di energia rinnovabile fosse pari o superiore al 50%. Vedo che c’è una certa tendenza all’aumento di tale numero, e in tal caso Tesla riprenderà ad accettare Bitcoin”.

Questa semplice dichiarazione ha fatto schizzare la moneta da 30.000 a 32.000 dollari per BTC.

Ai tempi di marzo la moneta era a 46.000 dollari per pezzo, ma dopo le dichiarazioni è crollata.

Ora che è tornata in auge, la questione della volatilità però non può passare in secondo piano e il precedente può fare da possibile spauracchio per il futuro.

Quanto è etico che al volere di una persona milioni perdano i propri risparmi?

In secondo luogo, se questa persona ne fosse ipoteticamente consapevole?

Facci sapere che ne pensi.

Bitcoin risale: Tesla accetterà di nuovo la criptovaluta

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: