Marketing & Communication

Bitcloud – Il social Network Distopico

Bitcloud Distributed Ledger

Monetizzazione personal Branding

Il piano è ambizioso, in sintesi la piattaforma vuole costruirsi come un social network decentralizzato, un social a cui è applicata la Blockchain e le Distributed Ledger.

Bitcloud tokenizza le personalità di Twitter e ha un portafoglio di 170 milioni in bitcoin per creare un qualcosa di socialmente buono.

Lo statement del proprietario riassume perfettamente il suo intento: “Se puoi mischiare speculazione e social media, avrai un grandissimo prodotto. Questo cambierà il mondo per il meglio”.

A una prima occhiata BitCloud sembra un incrocio molto primitivo tra Twitter e RobinHood, incluso il flow di messaggi testuali e tasti per like e share.

Chiunque può creare un profilo e cominciare a partecipare al social fornendo un numero di telefono, anche se sono già stati creati più di 15000 profili basati su persone popolari su Twitter, inclusi Elon Musk e gli influencer delle criptovalute, in modo tale che le persone non possano spacciarsi per loro.

Ogni account di Bitcloud, questa la particolarità, sarà legato ad una moneta che si alzerà e abbasserà di valore dipendentemente da quante persone usano quella moneta e quante interazioni vedono.

Si può dire che siano legate alla reputazione della persona.
“Quello che devi fare è monetizzare te stesso”.

Tutte le cose buone che puoi fare nel mondo faranno in modo che alle persone tu piaccia e che compreranno le tue monete. Puoi monetizzare sull’entusiasmo per te e andare con i tuoi fan sul razzo della crescita, questo lo spirito, più cose buone fai (o meglio che piacciono) più, come delle azioni, i tuoi prodotti valgono (le monete).

La piattaforma nonostante questo ha ricevuto una quantità spropositata di critiche da parte dei suoi investiori, considerando non solo il dilemma etico alla base, ma anche al fatto che la struttura non aiuta e anzi renda impossibile una moderazione centralizzata come Facebook e Twitter.

Davvero, anything goes. E ciò fa gola soprattutto alle persone che si sono allontanate dai social network convenzionali dopo il ban di Trump dalla piattaforma e cercano una piattaforma senza possibilità di censura, del resto le distributed ledger sono completamente decentralizzate e problematiche da gestire in questo senso, ma ogni transazione o attività è registrata. Del resto però è davvero distopica l’idea di assegnare a se stessi un valore capitale e un giudizio morale e radicalmente legato a quello monetario e viceversa, la creazione di un valore morale solo in funzione di quanto la tua moneta vada bene è riprorevole.

Sembra una idea ottima in un verso, quando si tratta di creare valore, ma ha delle implicazioni terrificanti nell’altro, se l’unico giudizio morale è costruito solo in funzione della ricezione monetaria e del sentiment che crei.

Prenderà piede? Non sembra un futuro così roseo.

Bitcloud – Il social Network Distopico

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: