Marketing & Communication

Facebook, cosa cambia con l’aggiornamento Apple iOS 14?

In sintesi Apple vieterà la condivisione di alcuni dati, a meno che gli utilizzatori non dicano esplicitamente (dal prompt di comando di iOS 14) di voler permettere ad programmi, tipo Facebook, di accedere a tali dati.

Con l’arrivo del nuovo aggiornamento Apple di iOS 14, ci saranno sostanziali modifiche nel modo in cui Facebook elaborerà le conversioni derivanti da strumenti come, ad esempio, il pixel. Queste modifiche avranno ripercussioni soprattutto su aziende che pubblicizzano su App mobili e quelle che gestiscono conversioni web ed eventi di qualsiasi natura che derivano dagli strumenti aziendali di Facebook.

L’idea alla base del progetto di Apple è quella di richiedere a tutte le app disponibili sul proprio store di mostrare a chi utilizza un dispositivo con iOS 14 la conformità di tali applicativi con le nuove regole per la trasparenza del monitoraggio.
In sintesi Apple vieterà la condivisione di alcuni dati, a meno che gli utilizzatori non dicano esplicitamente (dal prompt di comando di iOS 14) di voler permettere ad programmi, tipo Facebook, di accedere a tali dati. Dato che sempre più persone decidono di tenere disattivate queste impostazioni, gli eventi di conversione sull’App e sul web subiranno delle limitazioni.

La risposta della società di Mark Zuckerberg a queste nuove norme imposte dalla celebre mela è quella di sviluppare dei modi di conversione “alternativi” pensati appositamente per i nuovi dispositivi che utilizzano iOS 14.

Chiaramente l’intento di Facebook è quello di fornire supporto costante e risorse sempre nuove a sostegno delle aziende che utilizzano la celebre piattaforma per le pubblicità. Tra qualche giorno la situazione potrebbe essere più complessa ma non impossibile. Ed è lo stesso team del social network che ha dato delle “dritte” agli utenti per cercare di “aggirare” il problema messo in campo da Apple; il suggerimento è quello di leggere attentamente il blog ufficiale di Facebook e, se si parla di azioni troppo “complesse”, vi consigliamo di affidarvi al parere di un esperto che saprà configurare al meglio il vostro profilo business.

Al momento, comunque, non è ancora possibile fare previsioni su quale sarà l’impatto di questo cambiamento sul mondo dell’advertising; per iniziare a trarre le prime conclusioni (e quindi agire di conseguenza) occorerà che iOS 14 venga scaricato e installato da un numero più consistente di persone.

Le prime stime, comunque, prevedono che ci saranno meno dati sul tracciamento o che questi saranno meno accurati e meno completi. Probabilmente nelle prossime settimane ne sapremo di più, intanto rinnoviamo l’invito per tutte le persone che fanno advertising su Facebook di andare sul blog ufficiale e leggere attentamente le linee guida proposte dall’azienda.

Facebook, cosa cambia con l’aggiornamento Apple iOS 14?

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: