Daily Orange Squeeze

Daily Orange Squeeze Episodio 39 – Dal coraggio alla consapevolezza

Spremute Digitali

di Spremute Digitali

Il coraggio non è l’assenza della paura, come si può pensare, ma prendersene cura, arrivare a una soluzione razionale ad un problema irrazionale, e spesso irriducibile.

La consapevolezza di possibili minacce è fondamentale per saperle gestire e, addirittura, eliminarle facendo leva sui propri punti di forza, lavorando sulle proprie aree di miglioramento e notando le opportunità presenti nella situazione nella quale ci troviamo.

Il coraggio è quindi il saper usare la paura a proprio vantaggio, è rimodulare ciò che ci spaventa nei confini del descrivibile per trovare soluzioni. Il coraggio non è assenza. Il coraggio è pienezza, di sensazioni che siamo in grado di affrontare, nonostante il rischio. Il coraggio è prendere dalla paura ma convertire in conoscenza.

ß

Listen

Mostra trascrizione Nascondi trascrizione

Ciao e bentornato su Spremute Digitali!

Eccomi ancora in questo tetro spazio digitale un po’ intimo e un po’ a parlare delle qualità fondamentali di un buon processo di empowerment.

Nelle puntate precedenti abbiamo visto l’importanza della fiducia e della responsabilità.

Oggi si parla di coraggio, per prima cosa.

Perché è un punto critico da trattare? Perché ecco, generalmente le persone lo scambiano per incoscienza. 

Il coraggio non è l’assenza della paura, come si può pensare, ma prendersene cura, arrivare a una soluzione razionale ad un problema irrazionale, e spesso irriducibile.

La consapevolezza di possibili minacce è fondamentale per saperle gestire e, addirittura, eliminarle facendo leva sui propri punti di forza, lavorando sulle proprie aree di miglioramento e notando le opportunità presenti nella situazione nella quale ci troviamo.

Il coraggio è quindi il saper usare la paura a proprio vantaggio, è rimodulare ciò che ci spaventa nei confini del descrivibile per trovare soluzioni. Il coraggio non è assenza. Il coraggio è pienezza, di sensazioni che siamo in grado di affrontare, nonostante il rischio. Il coraggio è prendere dalla paura ma convertire in conoscenza.

E qui arriviamo, dopo uno sproloquio bello lungo, a parlare, dal coraggio alla consapevolezza. Perché sono strettamente legate.

Quando siamo consapevoli? Lo diventiamo nel momento in cui siamo a conoscenza di quello che percepiamo in termini di sensazioni, di emozioni, dei nostri pensieri e delle nostre risposte comportamentali.

Ecco in questo senso siamo consapevoli, ma anche questo non basterebbe, servirebbero tomi su tomi per spiegare i layers di consapevolezza di una persona nel mondo, facciamo che siamo consapevoli di noi per noi, non il massimo, ma un primo passo.

Diciamo che “noi siamo ciò che pensiamo e tutto ciò che siamo sorge con i nostri pensieri. Con i nostri pensieri costruiamo il mondo”. Se siamo consapevoli possiamo agire in modo da modificare pensieri, abitudini e comportamenti e agire di conseguenza.

Nel mio caso scappa. Fuggi perché non smetto più. Te ne stai andando? Peccato ho la sensazione che ci ritroveremo nella prossima puntata.

Iscriviti alla newsletter per leggere contenuti sempre freschi ed energetici

Articolo aggiunto ai tuoi preferiti

.

0:00:00

0:00:00

Condividi questo contenuto su: